New Candys- Bleeding Magenta

Italiani su Fuzz Club?!? Impediamo che continui questa fuga di talenti!

New Candys- Bleeding Magenta 1 - fanzine

La londinese Fuzz Club è indubbiamente una fra le etichette più interessanti ed intraprendenti fra quelle che operano nel sempre fertile mondo dell’underground.

Nel suo catalogo vi sono alcuni fra i gruppi più cool (termine orribile) della scena garage-noise-psychedelica attuale: Underground Youth, Acid Baby Jesus, Dead Skeletons tanto per citarne alcuni ed è quindi con enorme piacere che a tener compagnia a cotante band ve ne sia una italiana come i veneziani New Candys. Sia ben chiaro nulla di assolutamente sorprendente vista la qualità della band stessa e la validità davvero molto elevata del disco in oggetto.

Tanto per farvi un’idea di cosa andrete ad ascoltare facendo vostro che questo Bleeding Magenta vi butto lì due o tre nomi per nulla pesanti tipo Velvet Undergrund, Stooges e Suicide, il tutto riveduto e corretto con le influenze di gruppi, relativamente, più recenti quali Jesus and Mary Chain, My Bloody Valentine, Spacemen Three e Ride.

Più o meno ci siamo capiti?

Ma che i nostri non passino come dei semplici copisti perché negli undici pezzi di questo eccellente album di ispirazione propria ce ne mettono davvero tanta e chi lo ascolterà non faticherà a scorgerla.

Per farvi un’idea di quanto dettovi si prenda ad esempio il secondo pezzo in scaletta, Excess, perfetta sintesi delle virtuose influenze della band. Nella notevole pregevolezza di una tracklist come accennatovi davvero notevole spiccano anche Mercenary dove ho trovato qualcosa dei migliori Hypnotics, l’eterea Tempera e la dolcemente malinconica Lunar Day.

A dimostrazione del credito che i New Candys hanno anche al di fuori dei patri confini basti vedere le date del loro tour che toccherà un numero davvero cospicuo di nazioni. Come diceva Madonna “Italians do it better”, anche se forse non parlava esattamente di musica.

 

TRACKLIST
1) Bleeding Magenta,
2) Excess,
3) Mercenary,
4) Sermon,
5) Tempera,
6) Silver Eyes Arise,
7) Lunar Day,
8) The Outrogeous Wedding,
9) The Outrogeous Wedding (II),
10) The Outrogeous Wedding (III),
11) Bleeding Magenta (reprise)

LINE-UP
Stefano Bidoggia – Bass,
Organ Dario Lucchesi – Drums
Diego Menegaldo – Guitar, Vocals
Fernando Nuti – Vocal, Guitar

Avatar

Autore: Il Santo

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.