Nebula Vii – Dawn Of A New Era

Space ambient di buona fattura dalla Russia

Nebula Vii – Dawn Of A New Era

Nebula VII è il progetto ambient di VII, misterioso musicista russo che ha già al suo attivo una lunga serie di uscite discografiche.

Parlare di musica ambient tout-court, come è quella proposta in questo Dawn Of A New Era, si rivela come sempre operazione complessa, in quanto qui non c’è molto spazio per divagare in descrizioni minuziose di questo o quel brano; fondamentalmente il genere in questione può risultare sicuramente piacevole oppure mortalmente noioso, e comunque tutto dipende dalle capacitĂ  compositive di chi lo propone e dalla sensibilitĂ  di chi lo ascolta.
Nel caso specifico i trequarti d’ora abbondanti di musica contenuta nell’album sarebbero l’ideale accompagnamento per installazioni visive incentrate su immagini del cosmo, per cui la definizione di space ambient calza decisamente a pennello.
Chi conosce una pietra miliare della musica ambient come “Apollo”, magnifica opera rilasciata oltre trent’anni fa dal maestro Eno su commissione della NASA, si sarĂ  giĂ  fatto piĂą o meno un’idea di ciò che troverĂ  all’interno di Dawn Of A New Era, in caso contrario ne consiglio vivamente un ascolto all’aperto, durante una notte stellata: un suggerimento magari scontato, ma che potrebbe rivelarsi decisivo per godere appieno di un lavoro senz’altro pregevole e che, per sua natura, non è certo fatto per colpire in maniera immediata e soprattutto “fisica” l’ascoltatore.

Tracklist:
1.Intro
2.Terminal Intensity. Part 1
3.Code Of Life
4.Terminal Intensity. Part 2
5.Outro
6.Echo Of Space Storms [Drone Version]

NEBULA VII – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

“Riflessioni sulla pena di morte” di Albert Camus, edito da SE

Riflessioni sulla pena di morte di Albert Camus

“Réflexions sur la guillotine” è un saggio del ’57 di Camus che appare prima sulla “Nouvelle Revue Francaise” e poi nel libro “Réflexions sur la peine capitale”

Alexander Gonzalez Delgado

Gonzalez Delgado (o piĂą semplicemente Sasha), nonostante l’avversione di Zuckerberg per il corpo nudo e i capezzoli femminili in primis.

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacchĂ© questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.