Mickey And Ludella – Bedlam A Go – Go (lp – 1995)

E questo disco uscito nel lontano'95 lo dimostra:garage-punk grezzo come dev'essere,voci filtrate dagli ampli,fuzz e reverbero appalla.

Mickey And Ludella – Bedlam A Go – Go (lp – 1995)

MICKEY HAMPSHIRE viene dai MASONICS e prima ancora dai MILKSHAKES; MISS LUDELLA BLACK ha collaborato anke lei con BILLY CHILDISH,nei BLACKHANDS,con le HEADCOATEES e le DELMONAS…Diciamo ke non sono 2 stronzi qualunque…

E questo disco uscito nel lontano’95 lo dimostra:garage-punk grezzo come dev’essere,voci filtrate dagli ampli,fuzz e reverbero appalla. Se cercate il 60s revisited fighetto alla RUDI PROTUDI non vi avvicinate a questo album. Sono sempre i soliti 3 accordi e noi li vogliamo così!

Abbiamo”I BELIEVED IN YOUR LIES”,”AIN’T NOBODY’S FRIEND”,”WELL NOW” in perfetto stile CHILDISH; “I’M AFRAID THEY’RE ALL…” ,”SHE’S DRUNK”e “STOP AND LISTEN”(di CHUCK BERRY)i momenti lirici + alti(?!)…Non poteva mancare il tributo a BO DIDDLEY(“WE’RE GONNA GET MARRIED”).

Ke dire poi del surf spagnoleggiante “SURFING SNOW MATADOR”o del ritmo adrenalinico di”I’M ON THE WAY DOWN”? Come ho giĂ  detto, consigliato a ki ama il garage selvatico e verace,senza apparenti fronzoli,ma con i suoni perfetti, così come vanno.

GO-GO BEDLAM!!!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si è presentata una splendida opportunitĂ : quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano