iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Michele Mezzala Bitossi – Piccoli Esorcismi Tra Amici

Michele Mezzala Bitossi - Piccoli Esorcismi Tra Amici: Dopo l'ottimo disco solista come Mezzala, Michele Bitossi ci regala il suo primo libro solista. In q...

Michele Mezzala Bitossi – Piccoli Esorcismi Tra Amici

Dopo l’ottimo disco solista come Mezzala, Michele Bitossi ci regala il suo primo libro solista.

In questo libro il leader dei Numero 6 scrive della sua vita, in brevi episodi che sono come dei flash molto potenti e che rendono bene la poetica di Bitossi. Mezzala ha uno sguardo cinico e disincantato sul mondo, ma la faccenda é molto più complessa. Come ogni essere umano solo Michele sa veramente chi é Michele, ma con questo volume fa un tentativo di spiegarsi al mondo. Leggendo questi folgoranti episodi si evince che Bitossi é un artista 24 ore su 24, pensa alla musica in maniera totale e ogni suo gesto é finalizzato a riuscire a fare la sua musica. Caparbio ed ostinato il nostro combatte contro tutto e tutti, compreso se stesso, per arrivare a fare l’accordo o la strofa che sta pensando da mesi. La scrittura musicale per lui é sofferenza e catarsi, svelando un tormento interiore ed un’inquietudine che posso ben capire.

Mezzala ha un demone dentro che lo porta a scontrarsi con la prosaicità di una vita, che é mortificante come il Genoa di questa stagione. Inadeguatezza e disagio di fronte alle cose comuni della vita, ma una sensibilità ed una comprensione degli umani eventi davvero superiore. Interessantissimo é capire come nasce una canzone di un musicista che da anni sta cercando una via personale. Per fortuna il patron della Erga edizioni ha convinto Michele, dopo parecchie insistenze,a pubblicare questa sorta di diario personale. Piccoli esorcismi tra amici è un libro godibile, cinico e veritiero, senza fronzoli come una canzone di Bonnie Prince Billy ed è anche l’ennesima conferma della bravura in diversi campi di Michele Bitossi. Soprattutto ti fa capire che la musica é sofferenza, ma almeno é un’isola, in confronto alla scivolosa quotidianità. Mi sento anche di sottolineare che a mio modesto avviso Mezzala rimane un musicista, e che mai diventerà scrittore a tempo pieno. Se poi mi smentirà sputatemi.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

GAZA SURF CHRONICLES E3

Con il passare delle settimane il problema principale si è rivelato la mancanza di acqua potabile e di conseguenza come badare alla propria igiene intima.

Amarok – Resilience

La cifra compositiva degli Amarok è piuttosto personale in quanto, rispetto al più canonico sludge doom, la band californiana non teme di rallentare i ritmi fino a sfiorare un’asfissia scongiurata dal mood atmosferico e melodico che pervade buona parte di un lavoro riuscito come Resilience.

THE BEVIS FROND – FOCUS ON NATURE

Nick Saloman è uno di quei musicisti che, a dispetto delle mode e dell’attualità del contesto storico-musicale (e nel fare ciò, per fortuna, è ancora in buona compagnia: Billy Childish, Graham Day, Robyn Hitchcock, Anton Newcombe, Mike Stax, Robert Pollard…) è sempre andato dritto per