Kevlar Bikini – Rants, Riffage and Rousing Rhythms


Recensione

Un disco vario dall'anima hardcore che si fa di certo notare per il carattere non certo mite

Un disco hardcore in tutti i sensi, che riesce a rappresentare il genere a cui appartiene senza però cadere nella banalità o nello stereotipo del suo ramo di appartenenza.

Grazie alla varietà dei pezzi che contiene “Rants, Riffage and Rousing Rhythms” è a mio avviso un grande disco di una band semi-sconosciuta quali sono i Kevlar Bikini, gruppo croato che si torna sulle scene con un disco prossimo all’uscita che riesce ad essere persino delicato in alcuni momenti, mentre la maggior parte del tempo è energico, dissacrante e fuori dagli schemi come giusto che sia parlando di un album punk.

Non è un disco per tutti, non è un disco facilmente apprezzabile da chi è abituato alle sonorità morbide e calde; perché che ciò che ho ascoltato io è ben diverso, così diverso ma coinvolgente da riuscire comunque ad avvolgerti nella sua incasinatissima melodia.

È punk cazzo, deve essere incasinato, deve essere fuori dalle righe e sfascia cranio; altrimenti non staremmo parlando di questo genere.

E questo è a tutti gli effetti, hardcore punk coi coglioni quadrati.

ETICHETTA: Overdub Recordings

TRACKLIST
1.Pre-Doomsday Orgy
2.Clerofashionistas
3.Rabies Road
4.Nailbiter Blues
5.Desk Flip Time
6.Not Your Night
7.Squeezing Diamonds out of Slime
8.One of Those Bands with More Haters Than Friends
9.Meatbomb
10.Homo Rattus

LINE-UP
Auker – Vocals
Arlavi – Bass
Berta – Guitar
Kicho – Drums

6 Condivisioni

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.