Juri Di Molfetta – Oggi Tocca A Me

Libro potente e stradaiolo sulla Val Susa ed il suo fondamentale movimento, ma soprattutto sui moderni emarginati ed il loro disagio.

Juri Di Molfetta – Oggi Tocca A Me

Libro potente e stradaiolo sulla Val Susa ed il suo fondamentale movimento, ma soprattutto sui moderni emarginati ed il loro disagio.

La storia √® quella di Teppa, un piccolo pusher che vuole vendicarsi di uno sgarro che gli ha fatto un poliziotto ora in Val Susa. Insieme a lui Panza e Giamaica sono in mezzo ai No Tav 11dargli una mano. Peccato che sia il 3 luglio 2011, la pagina forse pi√Ļ importante del movimento, ovvero gli scontri per riprendersi la Maddalena. Insieme a loro, tante storie ed altrettante persone che hanno da regolare conti o hanno da dire o fare qualcosa, come riprendersi la propria terra o la propria vita. Juri Di Molfetta lavora nel sociale e questa sua impostazione la si pu√≤ riconoscere nella stesura del libro, poich√© i personaggi sono dolorosamente veri, in maggior parte figli di quella Torino che sanguina ma non lo vuol dare a vedere, dove i dimenticati siamo tutti noi perch√© l’importante non sono le nostre vite: un intreccio appassionante ed una scrittura davvero efficace e forte, quasi punk hardcore per attitudine, dove i caratteri ed i fini e la fine dei personaggi sono tratteggiati molto bene. Non √® un libro ovvio od un panegirico sul movimento ma, piuttosto, racconta storie vere o plausibili, l√† dove si vorrebbe che non ci fosse narrazione. Le ottime illustrazioni di Erika Bertoli ci portano ancora pi√Ļ dentro le terre inesplorate delle vite dei personaggi. Un libro duro come l’asfalto e come chi resiste, perch√©, come scrive Luca Abb√† nella prefazione, “Se si sapr√† approfittare delle crepe che si sono create, le reti del cantiere /fortino andranno gi√Ļ e la storia aprir√† un nuovo capitolo, altrimenti dovremo confrontarci con gli scavi che avanzano provocando ferite laceranti nelle montagne e nei cuori dei valsusini e si concretizzer√† lo scenario di una valle ulteriormente militarizzata …“.
Perchè la Val Susa deve nascere ovunque.

Prefazione di Luca Abba’
Illustrazioni di Erika Bertoli

ERIS EDIZIONI – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.