jocelyn pulsar-aiuole spartitraffico coltivate a grano

jocelyn pulsar-aiuole spartitraffico coltivate a grano 1 - fanzine

jocelyn pulsar-aiuole spartitraffico coltivate a grano

Jocelyn Pulsar (all’anagrafe Francesco Pizzinelli) ritorna, a due anni di distanza da Il Gruppo Spalla Non Fa Il Soundcheck, con un nuovo lavoro. Il disco, Aiuole Spartitraffico Coltivate A Grano (Garrincha Dischi), rimane incentrato sulle tematiche già proposte in precedenza regalando, però, arrangiamenti e melodie ben più curate e definite

25000 Anni Fa (con Nicola Manzan al violino) apre il lavoro tra solari note di tastiera, morbidi accordi di chitarra e parole romantiche quanto sincere mentre la calda e distesa Cartoline, con la batteria a dare un tocco di incisività e i ritornelli ad attirare l’attenzione, lascia spazio alla scanzonata La Soggettiva Del Frigo e al suo “il porno in internet è la migliore forma di democrazia” (anche se come ritornello non ci esalta particolarmente). Vale, Stefy, Cri narra di complicati e tortuosi amori adolescenziali, avvolgendo con le morbide melodie (molto piacevole il breve assolo di chitarra) e aprendo alla vivace Me Lo Ricordo (il sax è di Elia Della Casa). La più che accattivante Lasciami Con Stile (testo che sa di Friday I’m In Love dei Cure e ritornelli frizzanti) anticipa la fragorosa ed esplosiva Inevitabilmente, Naturalmente Il Cesena Perde che, tra ottoni e ritmiche da marcia bandistica, scorre chiassosa e festosa fino a perdersi nella malinconia della parte finale del disco: Sono Tre Giorni Che Piove racconta di amori finiti e della conseguente solitudine (come la conclusiva Fagocitato) mentre Domani Non Vengo, con il suo “sono tre giorni che manco di casa, ma non chiamare la polizia, perchè la casa è la tua, non la mia” racconta di indecisione e relazioni sentimentali confuse e disordinate. Infine, lasciando scorrere il disco fino in fondo, ci si imbatte nella morbida e delicata bonus track cantata insieme a Matteo Costa Romagnoli (4 Fiori Per Zoe).

Jocelyn Pulsar arriva in forma smagliante al traguardo del quinto disco. Per quanto riguarda i contenuti le novità rispetto al passato sono ben poche (le tematiche affrontate sono le stesse: amore, sport, nostalgia per gli anni ’80), ma dal punto di vista formale, le canzoni hanno fatto un salto di qualità impossibile da non notare. Aiuole Spartitraffico Coltivate A Grano è un lavoro che suona leggero e solare, tra spensieratezza, nostalgia e piccoli attimi di malinconia; ottimo per chi ha voglia (ogni tanto) di non prendersi troppo sul serio.

Link Soundcloud: http://soundcloud.com/garrinchadischi/25000-anni-fa

TRACKLIST:
01. 25000 Anni Fa
02. Cartoline
03. La Soggettiva Del Frigo
04. Vale, Stefy, Cri
05. Me Lo Ricordo
06. Lasciami Con Stile
07. Inevitabilmente, Naturalmente Il Cesena Perde
08. Sono Tre Giorni Che Piove
09. Domani Non Vengo
10. Fagocitato

jocelyn pulsar-aiuole spartitraffico coltivate a grano

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.