Hadit – Introspective Contemplation Of The Microcosmus

Hadit – Introspective Contemplation Of The Microcosmus

Il risultato è un lavoro che trascina molto, un'opera con uno scopo oscuro che viene raggiunto in pieno, travolgendo l'ascoltatore.

Italico duo dedito ad un black metal caotico e potente, debitore della via della mano sinistra.

Il disco è edito sia in cd dalla Terror From Hell Records, sia nella buona cara vecchia forma analogica della cassetta dalla Caligari Records, o anche in forma digitale sul loro bandcamp. Quattro pezzi per una colata lavica che cade subitanea su di noi. Il duo di Varese non lascia adito a dubbi, e sforna un secondo disco intriso di black metal fatto con un’attitudine molto vicina al death. Il risultato è un lavoro che trascina molto, un’opera con uno scopo oscuro che viene raggiunto in pieno, travolgendo l’ascoltatore. La batteria fa uno splendido lavoro frammentando il tempo delle canzoni, schiacciando tutto ciò che incontra. Ma gli Hadit non sono solo potenza, poiché riescono a produrre anche stacchi quasi doom di rara bellezza. Il secondo disco degli Hadit è un percorso alternativo di dolore e di conoscenza, per arrivare a vedere che il nostro cosmo in realtà è tutto nero. Per fare ciò gli Hadit producono un black death metal di altro livello, potente e davvero interessante.

TRACKLIST
1. Occult Whispers Declare the Impending Apocalypse
2. Interlude Meditation After the Desolation
3. Reborn in New Flesh and Supremacy
4. Thirteen Plans of Nonexistence…Awaiting Kadath

HADIT – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.