Gioventù Bruciata Quartered

Gioventù Bruciata Quartered 1 - fanzine

Gioventù Bruciata Quartered

Condividi:
Share

Gioventù Bruciata Quartered 2 - fanzineCertamente i Gioventù Bruciata hanno mutuato il loro nome (con la giusta dose di dissacrazione) dall’omonimo film – e, probabilmente, dagli stravizi della giovinezza – nel quale è inserita la celeberrima scena della gara in auto fino al fatal burrone.

Ma chissà se i nostri hanno presente la folle corsa di nonno Simpson e dei suoi compagni della casa di riposo nel notissimo episodio nonno a quattro ruote? D’altronde ognuno ha la kultura che ha ed io amo alla follia il citazionismo.

Bene, dispensata questa dose di sapere e conoscenza direi che sarebbe d’uopo passare a parlare del nuovo singolo della band formiana che, al solito, regala dosi di legnate sui denti a chi , incautamente, si avvicina alla loro musica. Immaginate, se siete tra i pochi a non conoscere il gruppo, il suono dei secondi Black Flag o Suicidal Tendencies abilmente miscelato con gli insegnamenti della pregevole scuola hardcore italiana e con il metal più illuminato dei Sabbath, dei Voivod e della NWOBHM.

La facciata A comprende Quartered caratterizzata da un inizio furioso alla Sick of it All a cui fa seguito un assolo di chitarra ultra virtuoso (che compare in pressoché tutti i brani) ed un finale quasi slugde, il tutto in 2’27” (!) e Mandamento forse il brano più lineare del lotto e quello con il messaggio più positivo o, quanto meno, aggregativo. Sul lato B trovano spazio invece IX° Cerchio dalla intro ossianica che sfuma rapidamente nella consueta sarabanda di assalti furibondi , molto interessante anche il testo che muove una “sottile” critica ad una scena troppe volte autocompiacente e tendente a ripiegarsi su sé stessa e Mea Culpa che sconbussola con i suoi continui cambiamenti di tempi e la sua lirica ferocemente – ma non retoricamente – anti religiosa.

La magnifica copertina disegnata da Tommy Gun Moretti fanno di questo 7″ un oggetto da avere e custodire gelosamente. Andate e diffondete il verbo i Gioventù Bruciata sono tornati e non sono interessati a fare vittime. “E andate!”.

Come dice Nelson nell’episodio Chi con fede agisce con fede guarisce. Mi si perdoni questo ulteriore rigurgito di Kultura.

 

Track List
Lato A: Quartered, Mandamento
Lato B: IX° Cerchio, Mea Culpa

 

 

Condividi:
Share
Tags:
Il Santo
[email protected]

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.