Fiori Di Cadillac – Cartoline

I Fiori Di Cadillac, band campana composta da Luigi Salvio, Francesco Passannante, Gianmario Galano, Domenico Volzone e Valerio Vicinanza, debuttano sulla lunga distanza con Cartoline, disco in uscita per Forears Records. Gli undici brani proposti, sempre orientati su sonorità rock/pop, si fanno notare per la loro raffinata delicatezza.

Fiori Di Cadillac – Cartoline 1 - fanzine

Il sobrio e composto jazz/pop de Il Ministero Dell’Amore (accompagnato da riusciti interventi di tromba e flicorno) introduce il morbido e sognante galleggiare di Io Resto Qui e di Oggi Non E’ Settembre.
Finché Dormi, in quarta posizione, parte da lontano per svilupparsi poi su chitarre decise, mentre l’emotivo coinvolgere di Prima, interrotto solo dalla brevissima Dissolvenza/Stacco, lascia spazio al crepuscolare accarezzare di La Lancetta Dei Secondi e al più incisivo correre dell’energica ed esplosiva Canzone In Scatola. Il compito di chiudere, invece, spetta all’incedere controllato dell’ampia Fuori Nevica, al vivace e brioso scivolare di Jonny e all’arioso concludere della spaziale Le Tue Cartoline.

Di fronte a un album come questo, il consiglio non può che essere di dedicargli almeno un ascolto. Gli undici brani proposti dai Fiori Di Cadillac sono sempre composti, pacati, raffinati e delicati. Se siete incuriositi da sonorità che, allo stesso tempo, risultano molto orecchiabili ma anche sofisticate, in questo Cartoline troverete ciò che andate cercando.

Tracklist:
01. Il Ministero Dell’Amore
02. Io Resto Qui
03. Oggi Non E’ Settembre
04. Finché Dormi
05. Prima
06. Dissolvenza/Stacco
07. La Lancetta Dei Secondi
08. Canzone In Scatola
09. Fuori nevica
10. Jonny
11. Le Tue Cartoline

LIine-up:
Luigi Salvio
Francesco Passannante
Gianmario Galano
Domenico Volzone
Valerio Vicinanza

FIORI DI CADILLAC – Facebook

Avatar

Autore: Francesco Cerisola

Ho scritto per Musicboom (inutile che cerchiate il sito, non esiste più nulla, purtroppo), ho fatto alcuni mesi su Rockit e faccio parte della DreaminGorilla Records.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.