Eskorbuto – Anti Todo

Eskorbuto – Anti Todo

( BCORE DISC 195, 2010 ) : questo non è un disco, questo cd rappresenta il capolavoro di questi delinquenti di Santurtzi, Paesi Baschi. Gli Eskorbuto non sono punk, sono rock, sono bastardi e ti spaccano la faccia e il locale. Jualma e Iosu non ci sono più, uccisi da quegli eccessi che sputavano in faccia alla gente

Rimane una discografia di un gruppo che non si può scordare, un pungiglione infilato nel culo di questa società. Per la massa gli Eskorbuto sono quelli di “ Mucha policia poca diversion” un inno da cantae nelle scuole. Hanno fatto diversi alums, ma “ Anti todo “ es el mejor. Fin dall’attacco di “ Historia triste “ si capisce che la classe e la rabbia di questi ragazzi è fuori dal comune. Migliaia di gruppi spagnoli si sono rifatti a loro, e alla loro mescola di rock e punk. In questo disco ogni pezzo è una storia da racocntare e da gustare, finalmeente rimasterizzato da Xavi Navarro, questo disco ormai fuori catalgogo è tornato per inquietare e ricordaci che allora è come ora. Anti todo. Da avere da rubare da sentire da consumare senza fine senza pause scorre sangue uccidi la musica.

Cuidado a los cerebros destruidos.

waww.bcoredisc.com

ESKORBUTO - ANTI TODO

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

New Kind of Kicks #3-Gennaio 2023

Ecco i nostri ingredienti: Abandoncy, Aches, Amatista, Autoblastingdogs, Body Bag Redemption, Die Paniks, Die TV, Éscandalo, Fogna, Gloops, Dadgad, Qinqs, Tee Vee Repairman, Liquids, Polka Dots, Primitive Fucking Ballers, Sour Tongue, Tab_Ularasa, Toilet Bug.

Rossomalpaolo

La prima volta che ho interagito con Paolo aka Rossomalpaolo è stato in un periodo in cui ero curiosa di sperimentare i limiti del mio corpo.

E’ morto Tom Verlaine

Un’altra orrenda notizia arriva a funestare questi primi sprazzi di 2023 in termini di perdite musicali. In queste ultime ore ci ha lasciati infatti, dopo una breve malattia, anche il cantante, chitarrista e songwriter statunitense Tom Verlaine.