Eraldo Bernocchi, Prakash Sontakke – Invisible Strings

Eraldo Bernocchi, Prakash Sontakke – Invisible Strings

Eraldo Bernocchi, musicista noto sia a livello italiano che europeo, ritorna, accompagnato dall’indiano Prakash Sontakke con i nove brani di Invisible Strings. Il disco, pubblicato per Rare Noise Records, si adagia su morbide e calde atmosfere al sapore di oriente e Hawaii, abbracciando e coccolando con la sua rilassante poetica.Lo spirito indiano di The Last Emperor Walked Alone, accompagnato da scuri fondali elettronici (duri ma mai nettamente incisivi), lascia che a seguire siano l’impalpabile espandersi di Will You Stay e i dilatati orizzonti, sopra cui troviamo la chitarra a ricamare, di From Star To Star.

The Invisible Ferry, invece, pacata e morbida nel suo svilupparsi, accarezza con il suo emotivo tepore, introducendo l’altrettanto morbida Sublime Skies (dalle melodie orecchiabili e dal vago sapore mediterraneo) e il più ampio evolvere della gustosa e ammiccante Bangalor Electric. Purple Yellow, infine, caratterizzata dal ruolo più centrale dell’elettronica (quasi ci si muove su fondali drum’n’bass), cede il compito di chiudere ai sentimenti emergenti di Walking Backwards Again e al pacato respiro della raffinata The Unsaid.

Con questo album i due musicisti danno vita a un suono raffinato, intelligente, denso di sentimenti e in grado di coinvolgere fin dal primo istante. Rimanere assorti mentre i vari pezzi scorrono in sequenza è un piacere che vale la pena provare. Ci troviamo di fronte a un disco ispirato, uno di quelli che ci lascia sognare ad occhi aperti, pensando a noi stessi e a tutto quello che ci circonda. Ascoltatelo.

TRACKLIST
01. The Last Emperor Walked Alone
02. Will You Stay
03. From Star To Star
04. The Invisible Ferry
05. Sublime Skies
06. Bangalor Electric
07. Purple Yellow
08. Walking Backwards Again
09. The Unsaid

LINE-UP
Eraldo Bernocchi
Prakash Sontakke

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.