Decomposed – Devouring

Death Metal Old school direttamente dalla Scandinavia: i Decomposed fanno sul serio e regalano agli appassionati un buon disco, rifacendosi ai maestri degli anni novanta.

Decomposed – Devouring

Caro vecchio, insano, malvagio, brutale ma tremendamente affascinante, glorioso e mai domo death metal … ancora un’altra band, per ribadire che anche nel 2014 il tanto bistrattato death c’e’, in particolare quello old school, direttamente da dove (Svezia), da molti anni la regina madre cova le sue uova malefiche ed i nuovi nascituri si espandono per arrivare fino a noi portandone il verbo.

Tocca ai Decomposed, da Sundsvall, al secondo full-length dopo l’omonimo debutto del 2012, farsi portavoce e chiarire che il genere avr√† sempre sangue nuovo per nutrirsi e se, per ora, la bestia sonnecchia, al momento buono torner√† pi√Ļ forte che mai per riprendersi il dominio che le spetta sulla musica estrema.
E allora in questo album non troverete altro che un manifesto al death scandinavo, fatto di rallentamenti, growl bestiali, accelerazioni, un drumming che chiamare ossessivo è un eufemismo, ma sopratutto attitudine e tanta passione che esce da ogni solco del disco.
Originali? Figuriamoci, qui si respirano i grandi album dei primi anni novanta, di Dismember, Entombed, Grave, Unleashed e primissimi Hypocrisy, con nessuna concessione a qualsivoglia melodia, solo sana brutalità, un urlo proveniente dagli abissi che arriva fino a noi, illusi di essere al sicuro, protetti dal nostro mondo di cartapesta.
Produzione perfetta per il genere, musicisti che sanno il fatto loro e poco pi√Ļ di mezz‚Äôora di death metal tripallico dove Bloodsoaked, Disarray, Abysmal Descent, Ode To The End e la conclusiva Decomposition sono gli episodi migliori.
Il combo svedese risulta un’ottima realt√† per il death old school, assicurandosi i favori di chi non ha smesso di esaltarsi per questo tipo di sonorit√† confezionando un ottimo lavoro.
Pure Fucking Death Metal!

Tracklist:
1. Devouring
2. Bloodsoaked Disarray
3. Abysmal Descent
4. Voices of Endless Decay
5. Boiling Blood
6. Ode to the End
7. From the Darkness
8. Decomposition

Line-up:
Joachim Lyngfelt – Bass
Jimmy Mattsson – Drums
Jesper Ekstål РGuitars (lead), Vocals
Mikael Holmbom – Guitars (rhythm)

DECOMPOSED – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.

‚ÄúRiflessioni sulla pena di morte‚ÄĚ di Albert Camus, edito da SE

Riflessioni sulla pena di morte di Albert Camus

‚ÄúR√©flexions sur la guillotine‚ÄĚ √® un saggio del ‚Äô57 di Camus che appare prima sulla ‚ÄúNouvelle Revue Francaise‚ÄĚ e poi nel libro ‚ÄúR√©flexions sur la peine capitale‚ÄĚ