Deaf Eyes – Deaf Eyes

Deaf Eyes – Deaf Eyes

Chi ama i Tool, gli Isis, i primi Breach, o i Pelican più vitaminici qui troverà qualcosa di livello superiore.

Ci sono spiriti ed intelligenze musicali che non si possono impegnare in un solo progetto, ma devono essere liberi di esprimersi in modi diversi.

Un lampante esempio sono i Deaf Eyes, progetto parallelo degli Incoming Cerebral Overdrive, uno dei migliori gruppi italiani in campo estremo.
Nel 2013 gli Incoming Cerebral Overdrive fondano i Deaf Eyes per poter approfondire maggiormente un tipo di musica più virato al prog metal con risvolti psych e questo album omonimo è la loro prima uscita che rende ben chiaro dove vogliono andare.
In questo cd ci sono otto tracce di musica cerebrale e additiva, di percorsi complessi in senso positivo dove tutto muta e distrugge il suo simile, per ricrearlo diverso.
Chi ama i Tool, gli Isis, i primi Breach, o i Pelican più vitaminici qui troverà qualcosa di livello superiore.
I Deaf Eyes li vedo come un Giano bifronte degli Incoming Cerebral Overdrive, la direzione è opposta, ma perché con due teste si guarda meglio dove si va.
Le concatenazioni di note, i rapporti matematici che regolano questo disco sono meravigliose sfide per i nostri neuroni; non è musica per tutti, ma solo per chi sa cosa vuole e qui è il posto giusto.
Gli Incoming Cerebral Overdirve hanno dato vita ad una splendida creatura e, da ammiratore devoto, suggerisco di far aprire i loro concerti ai Deaf Eyes, sarebbe bellissimo.

Tracklist:
1. Black Canvas
2. Mirrors
3. Orbits
4. The Eyes Of Regret
5. Draining Sun
6. Red Desert Lullaby
7. The Withered
8. Commiserate

Line-up:
Pappa
Ale
Ripi
Ste

DEAF EYES – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.