iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Cultro – Ep 2015

Nella musica dei Cultro ci si perde fin da subito e non si ha più voglia di tornare indietro.

Cultro – Ep 2015

Come un gas che satura lentamente e silenziosamente tutta l’atmosfera i Cultro riempono il nostro etere con la loro musica, piena di caldo, freddo, odio, amore, spazio e muri.

Tool, Neurosis, soprattutto tanto Cultro come riferimenti principali, anche perché le suggestioni non si fermano qui, perché alla fine questa è psichedelia pesante moderna. Le canzoni durano tutto molto, facendo risaltare la bravura compositiva dei Cultro, davvero molto abili ad intrecciare motivi diversi, e speciali nel creare dei loop che si avvicinano all’essere drone, e questo è la specialità della casa. Come esordio è assai notevole, sentita la sicurezza e la facilità di creazione che hanno i Cultro. I pezzi sono tre e sono perfettamente bilanciati fra loro, andando a comporre un quadro ben riuscito. Nella musica dei Cultro ci si perde fin da subito e non si ha più voglia di tornare indietro.

TRACKLIST
1. Sands
2. Atar
3. On How To Wake The Stone

LINE-UP
Marco Riccardi : Guitar, Vocals
Alessandro Nanna : Bass, Vocals
Gianluca Ortu :Drums, Percussion

CULTRO – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Sumac – The healer

Sumac: una delle più particolari e meravigliose esperienze sonore che possiate compiere in questi tempi aridi.

Accept – Humanoid

Accept: l coerenza e la voglia di essere sempre all’altezza producono un disco come questo, indiscutibilmente buono.

Terramorta – Intifada

Esordio discografico per i Terramorta, gruppo grindcore metal con un tiro esagerato, un qualcosa che ti si attacca addosso come una sanguisuga e non ti molla fino alla fine.