Bewider – A Place To Be Safe

Bewider – A Place To Be Safe

Un disco carico di sostanza e idee chiare

Piernicola Di Muro, questo il nome che si nasconde dietro al progetto BeWider, accompagnato in questa sua avventura da Francesca Amati, Jester At Work e dall’Orchestra del Brandeburgo, debutta per Volume Up con A Place To Be Safe, ep composto da sei brani e incentrato su sonorità elettroniche.

I synth leggeri di Following The River Flow, risvegliandosi pian piano e crescendo in maniera composta insieme alla sezione di archi, accompagnano la delicata voce di Francesca Amato, rapendo l’ascoltatore in un baleno, mentre i ritmi dub di Love Mechanics, cavalcando tastiere su orizzonti siderali, apre all’oscurità opprimente di Distress (molto del merito è dovuto alla voce grave di Jester At Work).
Therapy, invece, dilatando il tempo e muovendosi sorniona, si riempie di calore con l’entrata in gioco dell’orchestra, lasciando che a concludere siano il timido e sinuoso procedere della misteriosa Chrome e il finale di trombe, denso di tepore, di The Opening Path.

Con questo primo disco, Piernicola Di Muro, dimostra di aver doti compositive degne di nota (ma, infatti, è già conosciuto per aver scritto colonne sonore per documentari, pubblicità, cortometraggi e film). I sei pezzi proposti, facendo dell’essere ben concepiti e vari i loro principali punti di forza, mettono ben in luce tutte le possibili direzioni che potrebbe prendere il nostro. Un disco carico di sostanza e idee chiare.

Tracklist:
01. Following The River Flow
02. Love Mechanics
03. Distress
04. Therapy
05. Chrome
06. The Opening Path

BEWIDER – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.