Andrew Quitter And Nick Hoffmann – Nu Grotesque

Andrew Quitter And Nick Hoffmann – Nu Grotesque

Pensieri e rumori di foggia ottocentesca, di incubi in bianco e nero.

Pensieri e rumori di foggia ottocentesca, di incubi in bianco e nero.
Jam session di dark ambient e rumorismo, da parte di Andrew Quitter e Nick Hoffmann.

Quitter già lo conosciamo per l’ottimo “Forgotten Farms”, mentre Nick Hoffmann è un produttore molto prolifico, che suona anche in vari gruppi come Black Magic e Veyou, e al quale piace molto collaborare con altre entità come in questo caso.
Nella musicassetta della Diazepam si possono sentire quattro pezzi di improvvisazione che definire dark ambient sarebbe riduttivo, perchè qui il suono va libero, trovando nuovi anfratti e vecchie scogliere da abitare.
Questo album ha un gusto retrò, di diabolico vaudeville.
Nu Grotesque conferma la vocazione dei produttori della scena noise e dark ambient a collaborare, dato che questi generi sono realmente underground, e vi sono molte collaborazioni fatte con vera passione.
In questo caso nessuno dei due produttori toglie qualcosa alla sua musica, ma anzi l’incontro arricchisce entrambi, e rende inquieto l’ascoltatore, che viene spinto a chiedersi cosa ci sia dietro di lui.
Meglio non girarsi.

Cassetta c- 25.
Tracklist
1. Divine Stutter
2. Contempt
3. Spiral Stair
4. Something Bit Me

DIAZEPAM RECORDS – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.