iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Amezarak – Diabolical Finale Mortum

Black Metal veloce, tirato e classicheggiante per questo progetto solista dalla Russia.

Amezarak – Diabolical Finale Mortum

Black Metal veloce, tirato e classicheggiante per questo progetto solista dalla Russia.

Il suono è un misto di black  e di sonorità più vicine al metal classico, e l’esecuzione è pulita, come in qualche classico scandinavo. Le liriche in russo trattano a quanto pare, di religione massacri ed amenità varie, ma è la musica che la fa da protagonista, regalandoci un disco mai scontato né banale, composto con nera sapienza e tanta cattiveria. Lo stile classico di Amezarak regala molte gioie agli ascoltatori e lo apprezzerà anche chi vuole qualcosa di nuovo dal black metal, perché la vecchia scuola è sempre fondamentale.

TRACKLIST
1.Амезарак – Запах гроба
2.Амезарак – Здесь Зло
3.Амезарак – Некромант
4.Амезарак – Без инфантильной красоты
5.Амезарак – Лёд сердец
6.Амезарак – Жертва
7.Амезарак – Элоа
8.Амезарак – Finale (Part 1)
9.Амезарак – Finale (Part 2)

LINE-UP
Amerazak

http://amezarak.ru

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Houstones – A + C

Nuovo disco per il gruppo italo svizzero degli Houstones, dal titolo “A + C”, in uscita per Soppressa Records, Collettivo Dotto e Entes Anomicos.

Sumac – The healer

Sumac: una delle più particolari e meravigliose esperienze sonore che possiate compiere in questi tempi aridi.