iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Silenti Luna – Vanity Fear

Si viene macinati e massacrati da una ruota sonora che gira in continuazione con direzioni diverse, e il risultato è di grande impatto.

Silenti Luna – Vanity Fear

Seppur l’ep sia un po’ datato lo sottoponiamo lo stesso alla vostra attenzione per farvi scoprire, se non la conoscete ancora, questo grande gruppo di industrial metal torinese.

Usando il termine industrial metal si vene introdotti in un mondo alquanto variegato e diversificato, e i Silenti Luna sono appunto molto originali e mischiano differenti stili, come l’ebm e il meta, portandoli al risultato alchemico chiamato Vanity Fear. Dentro questo ep ci sono molte cose, ma soprattutto c’è un suono martellante e continuo, un’esplosione di ebm mista a metal industrial che copula violentemente con un’elettronica ermafrodita.
Il suono dei Silenti Luna è originale in un genere che di cose originali ne ha davvero ben poche, ma qui la qualità è molto più altra che altrove.
Si viene macinati e massacrati da una ruota sonora che gira in continuazione con direzioni diverse, e il risultato è di grande impatto.
Nati nel 2009 da Herr Jack già chitarrista dei Domina Tenebrarum e ora anche negli Opthalidon e Hesteban, primo batterista dei Rosa Antica. A loro si uniscono poi Holoclauss, Howling Sstar e Hellbert.
Dall’iniziale idea di risuonare alcune canzoni dei primo demo dei Domina Tenebrarum, si passa a fare questo industrial metal contaminatissimo, e nel 2011 esce questo ep che purtroppo fino ad ora, è l’unica opera del gruppo.
Un grande ep, spero prologo di una grande carriera.

Tracklist:
1. God Religion And Miracles
2. Nobody’s World
3. Vanity Fear
4. Better To Reign In Hell

Line-up:
Hesteban – Drums
Herr Jack – Guitars
Holoclauss – Bass
Howling SStar – Vocals
Hellbert – Keyboards
HMT Lorenz – Guitars

SILENTI LUNA – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Merak - Sopho(s)more

Merak – Sopho(s)more

Esplora il secondo EP di Merak – Sopho(s)more e lasciati travolgere dalla loro musica new wave e psych grunge. Corrosiva e avvincente!

Blocco Nero – Cronache

A distanza di dieci anni dall’ultima apparizione discografica torna il Blocco Nero, una delle più interessanti avventure musicali degli ultimi anni. Il Blocco Nero tornano con “ Cronache” un disco che racchiude 8 canzoni che sono otto date importanti per la storia italiana e non

Morta Skuld – Creation undone

Morta Skuld: un disco che pareggia e forse supera le uscite migliori della loro gloriosa carriera, death metal senza compromessi alla carica sempre.