DEAF RADIO – ALARM


Recensione

La maratona verso il successo

Che sballo ! quando un gruppo finisce di brillare per adattamento all’industria musicale, ci si accorge che diecimila altri compongono la stessa identica musica, .. e anche in modo migliore. La prima versione QOTSA, dall’inizio della loro stessa carriera a R(ated) è stata adottata dagli Atomic Bitchwax, per quanto riguarda l’impronta ritmica e vocale dagli Eleven.

Oramai traccie di quell’era post grunge e pre-stoner sono a mala pena ricordati in zine oltreoceano, dove la musica è (letteralmente) la stessa ,senza alcuna innovazione. Prendiamo un aereo da Neptune City e voliamo ad Atene, in Grecia : uno dei più raffinati gruppi della scena europea si diverte a suonare sulle ossa rotte e macerie di quanto avvenuto decadi fa.

Questa recensione ha da essere pomposa perchè probabilmente anticiperà un’intervista, quindi tenetevi pronti, amanti del genere e no, ad alzare il subbufer del Pick up. Riffs superlativi, ascendenti e tonici che portano quelle gocce di sudore salato tra gli occhi, facendoli bruciare di fronte al sole più cocente. Si sente fin da subito come il mixaggio riveste un ruolo importante nella preparazione del disco. Debutto, ma in gran stile, con tanto di Studio con i cazzi : Sonic Playground e Dudu Loft Studios . 9 brani che funzionano in tutto col rischio di ascoltarle a ripetizione e stancarsi dopo 1 mese, quindi da prendere con dosi, in attesa di vedere i progressi di un possibile EP o prossimo CD. Sicuramente l’attitudine da stage puo’ soltanto circondarli di maggiore carisma, vista la partecipazione all’ Ejekt Festival.

Sembra coerente tutto sommato una lunga strada da percorrere per questo quartetto dalle grandi idee. Presto un’incursione ci porterà a conoscerli meglio.

TRACKLIST
1.Aggravation 03:25
2.Backseats 05:06
3.Vultures & Killers 04:11
4.Anytime 05:03
5.Flowerhead 04:32
6.Revolving Doors 04:32
7.Trapped 03:01
8.Oceanic Feeling 04:23
9….And We Just Pressed The Alarm Button 06:05

LINE-UP
Panos Gklinos ( Voce e chitarra ),
Dimitris Sakellariou ( Chitarra e voce ),
Antonis Mantakas ( Basso e cori ),
George Diathesopoulos ( Batteria e cori ).

VOTO
8

URL Facebook
https://www.facebook.com/deafradioband

Condivisioni 0

1 Comment

  1. Bob Accio
    18 luglio 2017
    Rispondi

    I d’like so much music+review. Getting in tune!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *