zidima-cobardes

zidima-cobardes

Condividi:
Share

Devo ammetterlo cari Zidima mi avete fregato.
Tenterò di spiegarmi meglio:ogni tanto il boss mi porta i cd da recensire e io,da buon ignorante,guardo le copertine e ,in base a quello che più mi piace o mi attira,scelgo chi ascoltare per primo.
Nel vostro caso un bel paio di Converse mi ha subito fatto sperare in uno dei tanti cloni degli inarrivabili Ramones,cloni che, beninteso,mi piacciono praticamente tutti.
Ed invece cosa mi proponete un’insipida mistura di Marlne Kuntz e Massimo Volume,abbiate pazienza è vent’anni che ascolto cose del genere e ne ho davvero abbastanza.

So che mi si potrebbe obbiettare che è dallo stesso tempo che ascolto scontatissimo punk,garage o power-pop ma quello mi
piace e spero di ascoltarlo per altri vent’anni,di album come il vostro,chiedo venia,posso tranquillamente fare a meno.
Direte:non ti è piaciuta la musica ma almeno puoi salvare i testi,che sono ricercati e forbiti, ma ahimè anche quelli, sarà per la mia pochezza intelletuale,li ho trovati tediosi e pretenziosi.Fossi in voi cari Zidima prenderei questa recensione per quello che è,niente di più che un’accozaglia di concetti senza senso espressi da un poveraccio senza il benchè minimo senso artistico.

Condividi:
Share
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.