Various Artists – Hand Out, Chapter Six

Various Artists – Hand Out, Chapter Six

Sesta uscita della serie Hand Out della Amam, che si sta affermando come una delle migliori realtà internazionali nella musica elettronica. Le cinque precedenti raccolte ci hanno mostrato un notevole caleidoscopio di talenti e di produttori già affermati.

Per la sesta uscita Alessio Mereu ci fornisce sei pezzi davvero notevoli, confermando la notevole qualità della sua etichetta. La Amam non fa molte produzioni, ma non sbagli mai una, ed è sinonimo di qualità.
Come le migliori etichette, quando prendi in mano un disco Amam sai che c’è un gran lavoro dietro che porta ad un alto livello.
In Chapter Six si può ascoltare di tutto, dalla dub techno alla deep house più di classe, o minimalismo fatto con classe. La prima traccia è siciliano Riccardo Rizza con Anova, ritmo sottile ed avvolgente. Si prosegue con il duo greco Antony Pl & Paul S con un gran pezzo di dub techno con accenni house.
Il messicano Machino ci porta nel variegato mondo dei sintetizzatori per poi passare ai milanesi Chris- T e Matu bravissimi con un minimalismo con sfumature deep house, perfetto per gli afterparties.
A seguire la composizione techno di Mood_ Out e il tedesco Daniele Casa per chiudere in zona chill out.
Una raccolta completa e raffinatissima, con ottima elettronica di alta qualità.

TRACKLIST
1.Riccardo Rizza – Anova (Original Mix)
2.Paul S, Antony Pl – Voices (Original Mix)
3.Machino – Libro De Los Simbolos (Original Mix)
4.Chris-T & Matu – Hush Hush (Original Mix)
5.Mood_Out – Acid Rain (Original Mix)
6.Daniele Casa – Einbahnstraße (Original Mix)

 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.