T贸ke – Wake Up Inna Kingston

T贸ke scivola perfettamente sui ritmi della Bassplate, e non lascia tregua all'ascoltatore, incalzando e deliziando con la sua voce.

T贸ke – Wake Up Inna Kingston

Questo disco 猫 un doppio debutto, sia per T贸ke che per l’etichetta bolognese Bassplate Records.

L’indo tedesco T贸ke e Mikey Tuff, cofondatore e costruttore di ritmi per Bassplate, si sono incontrati nella patria del reggae, a Kingston, hanno subito capito di essere spiriti affini e cos矛 猫 nata l’idea del disco. Quest’ultimo 猫 stato registrato a Bologna allo Studio61 da Adriano Ippolito cofondatore e ingegnere del suono Bassplate. Il disco 猫 un connubio riuscito e molto ballabile di conscious reggae e dancehall moderna ma non troppo, con ottimi riferimenti al suono giamaicano anni settanta ed ottanta. T贸ke scivola perfettamente sui ritmi della Bassplate, e non lascia tregua all’ascoltatore, incalzando e deliziando con la sua voce. Wake Up Inna Kingston 猫 un disco di reggae moderno e valido, con buone tematiche e coscienza salda, come dovrebbe essere un disco di reggae. Ad impreziosire il tutto la copertina e i disegni del disco sono stati realizzati da Simonluca Spadanuba, e sono nove illustrazioni una per copertina, e una per ogni canzone.
Ottimo inizio.

TRACKLIST
1.Frizzle
2.Conscious Vibe feat. Exile Di Brave and Infinite
3.No One
4.Respect feat. Conkarah
5.Open the World feat Ras Muhamad
6.Talkin’ Bout You
7.Running Away
8.Movements

TOKE – Facebook</>

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si 猫 presentata una splendida opportunit脿: quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano