iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Toe – Hear You

Terzo album in quindici anni di vita per questo gruppo sempre ai confini e a volte oltre il post rock, avvicinandosi al math in quanto a composizione.

Toe – Hear You

Terzo album in quindici anni di vita per questo gruppo sempre ai confini e a volte oltre il post rock, avvicinandosi al math in quanto a composizione.

Questa band giapponese è una strana entità che ha lo scopo di comunicare a noi umani emozioni forte eppure rarefatte, senza pesantezze ma con una musica che definirei totale.
Ci sono gruppi che per comunicare qualcosa fanno parafrasi enormi sia nella musica che nei testi, altri invece come i Toe sono molto diretti e sinceri, con molta eleganza nel loro posto rock. Che poi non è solo post rock, ma è tutto uno stile molto personale che va in quella direzione. I Toe sono un  gruppo piuttosto schivo e riservato, sono intenzionati a far parlare maggiormente la musica piuttosto che loro stessi.
E la loro musica dice molte cose, tocca il nostro cuore, è intima e consolante, forte senza essere potente.
Questa è la loro prima prova dopo l’ep del 2012 “The Future is Now” e ci consegna un gruppo al massimo della loro bravura, con una composizione molto matura, curata fin nel minimo particolare, con una musica piena che deve essere ascoltata su più livelli.
Hear You è un disco che piacerà a chi ha voglia di ascoltare musica che gli dica qualcosa, che sia musica per davvero e non solo atteggiamento od omologazione.
Sentire i Toe è come ascoltare il proprio cuore senza influenze esterne.

Tracklist:
1. Premonition(Beginning of A Desert of Human)
2. A Desert of Human
3. Commit Ballad
4. The World According To
5. My Little Wish
6. Song Silly
7. Boyo
8. Time Goes
9. オトトタイミングキミト
10. G.O.O.D L.U.C.K
11. Because I Hear You

Line-up:
Kashikura Takashi
Mino Takaaki
Satoshi Yamane
Yamazaki Hirokazu

TOE – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Intervista Michele Borgogni

Abbiamo avuto la fortuna di fare due chiacchiere con Michele Borgogni, scrittore aretino di weird, fantascienza, ma soprattutto cantore di storie belle, interessanti e che nascono spesso dal nostro quotidiano, che è già molto weird di suo.