iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Threelakes And The Flatland Eagles – War Tales

Luca Righi, in arte Threelakes, debutta sulla lunga distanza con i suoi fidi compari Flatland Eagles (Andrea Sologni, Raffaele Marchetti, Lorenzo Cattalani, Marco Chiussi, Paolo Polacchini). Il disco, War Tales, esce dopo una serie di ep che ben hanno fatto parlare di lui, proponendo dieci intensi brani indie folk pieni zeppi di emotività ed ospiti di riguardo (Emanuele Reverberi, Francesca Amati, Capra dei Gazebo Penguins, Luciano Ermondi).

Threelakes And The Flatland Eagles – War Tales

Wild Water, con il suo muoversi delicato su note di chitarra e il viscerale abbandonarsi alla melodia, apre il disco, trovando anche il tempo per introdurre l’energico travolgere dell’immediata The Walk e il più pacifico (ma non meno accattivante) ondeggiare della malinconica The Lonesome Death Of Mr. Hank Williams.
To Do, con il suo lento galleggiare su chitarre e ritmiche composte, lascia spazio all’iniziale armonica di The Day My Father Cried e al suo delicato e fragile svilupparsi, mentre By My Side, più elettrica e ruvida, apre al movimento in crescendo di D-Day (molto coinvolgente nel finale) e al morbido incedere di March.
Horses Slowly Ride, infine, tra banjo e rapidi colpi di batteria, trotta veloce fino alle note dell’avvolgente e conclusiva Rose (tempi lenti, intense note di tromba, chitarre lente e molto altro).

Con questo primo album i Threelakes And The Flatland Eagles mettono a segno un buon colpo. I dieci pezzi proposti, infatti, scorrendo uno dopo l’altro tra ottime melodie e testi curati (tutto il disco ruota attorno al concetto di guerra, come suggerito dal titolo), istigano all’ascolto compulsivo. Un disco che non vi lascerà delusi.

Tracklist:
01. Wild Water
02. The Walk
03. The Lonesome Death Of Mr. Hank Williams
04. To Do
05. The Day My Father Cried
06. By My Side
07. D-Day
08. March
09. Horses Slowly Ride
10. Rose

Line-up:
Luca Righi
Andrea Sologni
Raffaele Marchetti
Lorenzo Cattalani
Marco Chiussi
Paolo Polacchini

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Liede – Stare Bravi

L’intero disco, escluso qualche piccolo momento di fiacca, si fa notare per la buona qualità complessiva e per la presenza di almeno un paio di fiori all’occhiello

Phidge – Paris

Un disco per nostalgici, forse, ma di quelli ben fatti e in grado di mantenere una propria personalità

Psiker – Maximo

Con questi dieci brani, Psiker costruisce un ampio e personale tributo all’elettro pop italiano di fine anni ’90