this co – this co

this co - this co 1 - fanzine

this co – this co

(Clinical archives) Questo quartetto cileno il cui suono deve molto ai secondi Cure (quelli da grandi arene) quanto ai Franz Ferdinand è indubbiamente un gruppo dalle grandissime prospettive,tanto che,leggo sul loro myspace,è stato positivamente segnalato anche sulle prestigiose pagine di Rolling Stone.
Il fatto che chiedano un giudizio anche ad una piccola realtà come la nostra non può che farci piacere,in prima istanza per un malcelato orgoglio ed in seconda perchè si tratta di una band davvero meritevole.

Come dicevo inizialmente i This Co. sembrano già pronti per il grande pubblico al punto che non mi meraviglierebbe affatto se diventassero in breve tempo la rock band più famosa del loro paese.
Scandagliando il loro album le canzoni degne di note sono davvero parecchie,mi limiterò a segnalare l’iniziale “As you know” potenziale singolo dalla presa pressochè istantanea,”Drying” dall’ottimo incedere new-wave e la claustrofobica “Figure it out” il cui gran giro di basso iniziale non l’avrebbe fatta sfigurare neanche su di un capolavoro come “Pornography”.
Leggo che a breve sarà pronto il loro secondo album al quale vi invito a porgere notevole attenzione in quanto prevedere un futuro radioso ad un gruppo come i This Co. è cosa sin troppo semplice.

Info e contatti : waww.myspace.com/thiscorock

this co - this co 2 - fanzine

Artist: This Co.
Title: Untitled
Date: 2010-01-31
Keywords: dark disco, new wave, post-punk
Tracklist:
01 – Take it away – 04:32 (320 kbps)
02 – As you know – 04:10 (320 kbps)
03 – Nanina – 03:37 (320 kbps)
04 – Drying – 03:16 (320 kbps)
05 – Bass – 04:02 (320 kbps)
06 – Figure it out – 05:02 (320 kbps)
07 – Came along – 04:29 (320 kbps)
08 – XX – 03:52 (320 kbps)

Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.