The Unheard of – Tales of the vox elder A collection from the Unheard of in the 1st decade of the 21

The Unheard of - Tales of the vox elder A collection from the Unheard of in the 1st decade of the 21 1 Iyezine.com

Pubblicato il

Scritto da

E’ consuetudine pensare che il rock’n’roll sia affare per giovani ma, se è vero come è vero, che Pete Townshend è quarant’anni che dice di voler morire prima di diventare vecchio e si propone come rocker impenitente non si vede il perchè quattro signori attempati come Jim Galaxy e soci non possano suonare (molto bene) la musica che più gli (ci) piace.Conferma ne sia questa mirabile raccolta che mi arriva direttamente dagli States e mi arriva rigorosamente nel formato che più gli si addice il caro e vecchio vinile.

Quindi lato a e lato b come ai bei tempi, e si comincia quindi con il lato a che parte con “Where you gonna go?” un gran bel pezzo folk-garage che mi ha ricordato gli Steppes,, si continua con la psichedelica “I believe” dove sembra di ascoltare una versione meno acida dei 13th floor elevators ma è nella coda che si trova il brano più bello dell’album “Broken in 2” poco meno di cinque minuti estatici dove si sfiora le vette più alte del power-pop.
Come detto in precedenza è d’uopo alzarsi e cambiare lato,via con il lato b quindi che inizia con il botto infatti “Purple tolex” ammalia forte del suo basso tellurico che la rende fortemente fuzztoniana,segue il blues psichedelico di “Forever after”,la breve suite crampsiana di “Girl” per chiudere con il sixties-garage poppeggiante di “Lonely tear drops”.
Terminato l’ascolto desumo che se il buon Jim avesse una voce migliore,o almeno più evocativa,questa band viaggerebbe su livelli di assoluta eccelenza mentre così è sola un ottimo ensemble che suona con grandissima passione e competenza quello che più gli piace,e se ciò non vi basta,mi si perdoni il francesismo,andatevene a cagare.

Info e contatti: [email protected]

The Unheard of - Tales of the vox elder A collection from the Unheard of in the 1st decade of the 21st century

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.