The Shoplifters – Junkie Business

The Shoplifters – Junkie Business

I The Shoplifters, band piemontese composta da Alessandro Riccardi, Giorgio Adorno, Marc Sirito Virtus e Vasco Camerucci, dopo aver pubblicato un album ad inizio 2014, ritornano con i quattro brani di Junkie Business. Il nuovo lavoro, pubblicato da La Clinica Dischi, si muove in maniera chiara e decisa su sonorità indie rock/pop che guardano con velata nostalgia al miglior rock inglese degli anni ’70 e ’80.

La lunga cavalcata sonora di Life Is So Cynical, guidata e sostenuta quasi esclusivamente da chitarre e basso, sfreccia solida e convincente dall’inizio alla fine, lasciando che a seguire sia l’altrettanto energica e spigliata Nothing In Common (piglio deciso, ottime melodie).
I Know You’re Somewhere, invece, nascondendo un cuore in levare (che però si tiene ben alla larga dal reggae), cede il compito di chiudere al morbido procedere della molleggiata I’m Not Scared To Die.

I quattro brani proposti, costruiti su buone melodie e strutture decisamente solide, scorrono fluidi uno dopo l’altro. Il sound è alquanto derivativo (l’Inghilterra degli anni ’70-’80 viene in mente fin dal primo istante), ma, nel complesso, si riesce a superare agevolmente la sufficienza. Come per la maggior parte delle band italiane, il consiglio è sempre quello di mettersi maggiormente in gioco e lasciare spazio alla propria personalità. Speriamo che alla prossima occasione qualcosa si sia mosso.

TRACKLIST
01. Life Is So Cynical
02. Nothing In Common
03. I Know You’re Somewhere
04. I’m Not Scared To Die

LINE-UP
Alessandro Riccardi
Giorgio Adorno
Marc Sirito Virtus
Vasco Camerucci

THE SHOPLIFTERS – Facebook

https://www.youtube.com/watch?v=yR51Wtl_wUA

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
1 Comment
  • Silvietta
    Posted at 18:54h, 11 Aprile Rispondi

    Li ho sentiti e risentiti, mi piacciono davvero tanto! credo che nothin in common sia davvero un pezzo che merita! da seguire!

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.