THE QUEEN IS DEAD VOLUME 14

THE QUEEN IS DEAD VOLUME 14 1 - fanzine

THE QUEEN IS DEAD VOLUME 14

VINCEBUS ERUPTUM - LABEL SAMPLER VOLUME 1VINCEBUS ERUPTUM – LABEL SAMPLER VOLUME 1

DEAN ALLEN FLOYD VS SHERPA PSYCHEDELIC BATTLES VOLUME SIX

Vincebus Eruptum è molto di più di un’etichetta o di un’associazione musicale, è un cuore psichidelico e visionario che batte nei vicoli del centro storico di Savona e che si espande per tutto l’etere.

Tutto nasce anni fa dall’immaginazione e dalla volontà di Davide Pansolin, un appassionato di psichedelia e hard rock, che vuole realizzare i propri desideri e si mette a produrre i gruppi che gli piacciono di più, e nel contempo pubblica Vincebus Eruptum una della più belle fanzine cartaceee della scena psych pesante.

Inoltre dal 2013 Vincebus Eruptum è anche un’associazione culturale nel centro di Savona, punto di incontro dei soci e degli appassionati.

In questo momento di incertezza se non di paura per quanto riguarda la musica e i musicisti, Vincebus Eruptum non si arrende e propone il primo sampler dell’etichetta, con il meglio delle presenti e delle future uscite dell’etichetta. 500 copie come prima stampa di ogni volume, con delle vere perle dentro, per sottolineare il grande percorso compiuto in questi anni. Ciò che colpisce maggiormente è che Davide ha saputo raccogliere in questo progetto gruppi italiani ed esteri con una qualità molto alta, con la psichedelia come base comune, e dove ognuno sviluppa ciò che gli piace di più.

Poche etichette hanno in catalogo gruppi come i Sendelica o gli italiani Anuesye, oltre a Linus Pauling Quartet, Gary Lee Cooner e Those Furious Flames solo per citare alcuni nomi di questo compact disc.

In fondo tre canzoni bonus che sono altrettante anticipazioni delle prossime uscite dell’etichetta.

La muova uscita più fresca è il nuovo episodio di Psychedelic Battles che vede dividersi a metà il vinile un gruppo straniero e un gruppo nostrano.

Per la parte straniera abbiamo in questo caso Dean Allen Floyd dalla Svezia, un trio veramente notevole che riesce a riportare ai fausti della scena psichedelica anni sessanta più visionaria e vicina al Canterbury Sound, quattro pezzi davvero notevoli che abbracciano diversi sottogeneri e lasciano l’impressione di una capacità compositiva ampia e molto piacevole.

Nei due restanti pezzi del disco troviamo gli italiani Sherpa, che sono uno dei gruppi più vicini all’illuminazione che abbiamo in Italia. Suoni soffici e profondi, altri mondi disegnati sulla seta, soluzioni sonore originali e sempre oltre.

Il viaggio di Vincebus Eruptum continua, l’eredità dei Blue Cheer non muore.

1 -Twink (4) Planet 39
2 –Those Furious Flames Visions
3 –Anuseye 3:33 333
4 –Gary Lee Conner Chester Apple
5 –Da Captain Trips Manta
6 –Sendelica Hard Coming Love
7 –The Linus Pauling Quartet Jolokottur
8 –Lee Van Cleef (6) Towelie
9 –Red Sun (12) Meteor Shower
10 –Colt38 Persona
11 –Project Grimm Future Man
12 –Dean Allen Foyd Atlas
13 –Sherpa Moon’s Biology Portrait

Tags:
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.