superfried guy-millimetric miles

Pubblicato il

Scritto da

I Superfried guy sono un terzetto bresciano dall’ottima perizia tecnica che ci propone in questo suo esordio sulla lunga distanza un buon post-rock costruito sulle coordinate tracciate da maestri del genere quali Tortoise e Don Caballero.Come potrete facilmente intuire non si tratta di una proposta fra le pi

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

superfried guy-millimetric miles

Pubblicato il

Scritto da

I Superfried guy sono un terzetto bresciano dall’ottima perizia tecnica che ci propone in questo suo esordio sulla lunga distanza un buon post-rock costruito sulle coordinate tracciate da maestri del genere quali Tortoise e Don Caballero.Come potrete facilmente intuire non si tratta di una proposta fra le più agevoli,ma il gruppo contribuisce alla fruibilità dell’ascolto arrichendo le proprie trame musicali con frequenti scariche di energia elettrica come ad esempio in “Emerson Lake empire state building”. Personalmente il pezzo che più mi ha colpito fra quelli proposti è senza dubbio “Bud Spencer folk implosion in the sky with diamonds on the inside out” che,sarà per la presenza del cantato o per la genialità del titolo,mi ha impressoinato davvero notevolmente.Bisogna inoltre rilevare che anche quasi tutti gli altri titoli sono geniali e questo tipo di fantasia me li rende ulteriormente graditi.La produzione curata da Bruno Germano,chitarrista degli ottimi Settlefish,contribuisce ad elevare il già notevole tasso qualitativo di “Millimetric miles”.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.