stefthomasone – still waiting

stefthomasone - still waiting 1 Iyezine.com

Pubblicato il

Scritto da

Provo un’insana simpatia per chi, solitario, si strugge nella propria cameretta con l’ausilio di una fidata chitarra acustica magari in una giornata di pioggia guardando le gocce di pioggia che si rincorrono dopo essersi spiaccicate sul vetro della finestra.

So che in questa mia predilezione non sono per nulla in sintonia con uno dei miei idoli, John Belushi, che,come molti di voi ricorderanno, penso pressochè tutti i lettori delle pagine di in your eyes,nel film “Animal house” non riserva certo una bella sorte allo strumento di un malcapitato suonatore.
Ma si sa nessuno è perfetto nè io nè John,e nonostante la scena suddetta sia geniale nonchè gustosissima da vedere,io vado avanti per la mia strada e,promettendo di non divagare più,vado ad occuparmi di questo disco.
L’autore risponde al nome di Stefano Tommasone e,come scritto a capo di questa recensione,si avvale per la registrazione di questi 9 pezzi soltanto della sua chitarra e del suo pc,ovviamente ciò rende la registrazione assai artiginale ma,secondo il mio parere,non si tratta di un particolare penalizzante ma anzi ammanta il tutto della giusta dose di ruspantezza e veridicità.
Quel che viene fuori è secondo me una buona raccolta di canzoni anche se ci sarebbe da lavorare un po’ sulla voce e sui testi,sui secondi in particolare perchè ok parlare di amori andati a male,a volte anche in modo non troppo convenzionale,ma dopo un po’ si cade inevitabilmente nel tedio.
Il mio pezzo preferito è senza dubbio alcuno “Su una panchina” dotato di una bella intro grintosa,ma anche gli altri meritano un ascolto attento e senza pregiudizi.

Info e contatti:
[email protected]
waww.youtube.com/stefthommasone

StefThomasOne - Still waiting

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.