Sorronia – Words Of Silence

Non ci sono orpelli inutili in questo disco, nessun riempitivo, i Sorronia badano al sodo e intelligentemente non cercano di stupire, ma si presentano all’ascoltatore con non più di quello (e non è poco) che possono offrire.

Sorronia - Words Of Silence 1 - fanzine

Mi ha sorpreso il debutto di questi cinque ragazzi ungheresi, all’anagrafe metallara Sorronia, sorpreso perché non è facile, in un genere inflazionato come il symphonic gothic-metal, riuscire a confezionare un prodotto fresco, fruibile, dalla durata perfetta (32 min.) per essere ascoltato tutto di un fiato senza annoiare.

Non ci sono orpelli inutili in questo disco, nessun riempitivo, i Sorronia badano al sodo e intelligentemente non cercano di stupire, ma si presentano all’ascoltatore con non più di quello (e non è poco) che possono offrire.
Chiaro, ci sarà tempo per trovare una propria strada, le influenze ci sono e si sentono, dall’intro, al singolo Enemy Of Yourself, alla bellissima Serenade Of Memories, i richiami ai top player del genere come Nightwish, Within Temptation, Epica e, soprattutto, agli austriaci Edenbridge sono palesi, ma il tutto è suonato in modo molto raffinato, senza pacchianerie, partendo dalla voce della cantante Anna Kiraly per arrivare alle prestazioni singole di tutti i musicisti della band.
Bravi!

Tracklist:
1. Intro
2. Fallen Angel
3. Enemy of Yourself
4. Serenade of Memories
5. Lost in Falling
6. Shattered
7. My Eternal Land
8. Leave It Behind
9. This Is the End

Anna Király – Vocals
István Biró – Keyboards
László “Hümér” Szabó – Guitars
László Ollós – Bass
Kristóf Vízi – Drums

SORRONIA – Facebook

Avatar

Autore: Alberto Centenari

Una vita di passione per il metal in tutte le sue svariate forme e la fiamma brucia ancora!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.