iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Sonny & The Sunsets – Talent Night At The Ashram

Una raccolta che si ascolta con notevole piacere ma, arrivato ai titoli di coda, si avverte il bisogno di risentire qualcosa che sia un filino più nervoso.

Sonny & The Sunsets – Talent Night At The Ashram

Scenario n°1 : sto guidando nel traffico di New York, l’inquinamento si taglia con il coltello, il cielo è livido e fa molto freddo, intorno scorgo sacche di disperazione, dentro l’auto ascolto i Suicide e sono teso, nervoso, incazzato.

Scenario n°2 : sto pedalando nella pace di San Francisco, l’aria è tersa, il cielo è azzurro e una brezza calda rende il clima piacevolissimo, intorno le persone sono affabili e abbronzate, nelle orecchie le cuffie mi hanno appena donato uno Scott McKenzie d’annata ed ora sto ascoltando i Mamas and the Papas.
Cambiamo ancora scenario: sono nella mia stanza, metto nello stereo il mio cd dei Sonny & the Sunsets, schiaccio il tasto play, fuori c’è il sole e l’inverno qui in Liguria è tutto fuorché insopportabile, non ho nessuna incombenza particolare e posso quindi godermi in santa pace questo Talent Night At The Ashram.
Quello che ne viene fuori è un suono suadente che invita a chiudere gli occhi ed a lasciarsi trasportare,una piacevole sensazione pervade le mie membra, sorrido e sono in pace con il mondo e, a tratti, persino con me stesso.
I pezzi sono tutti più che gradevoli ma tre sono, a parere di chi scrive, le vette dell’album: l’iniziale The Application, soave come in un moderno “Pet Sounds”, la psichedelia beatlesiana che contraddistingue il pezzo che dà il titolo all’album e la variazione Dukes of Stratosphear degli Xtc di Baby Jokin.
Penso che, se siete giunti a questo punto della lettura, non abbiate dubbi su quale sia la provenienza di questo terzetto né quale sia il target di persone al quale si può consigliare questo disco; per quanto mi riguarda si tratta di una raccolta che si ascolta con notevole piacere ma, arrivato ai titoli di coda, ho bisogno di risentire i Crime che sempre da quelle parti venivamo ma erano un filino più nervosetti.

Tracklist:
1.The Application
2.Cheap Extensions 04:30 video
3.The Secluded Estate
4.Talent Night at the Ashram
5.Alice Leaves for the Mountains
6.Happy Carrot Health Food Store
7.Blot Out the Sun
8.Baby Jokin
9.Icelene’s Loss
10.Secret Plot

SONNY AND THE SUNSETS – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Dracula Drivers - Reborn

Dracula Drivers – Reborn

Dracula Drivers, che esista un saldo connubio tra il rock’n’roll che amiamo e le pellicole horror – soprattutto quelle d’antan – è cosa assolutamente assodata.

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting: il punk sta bene, e pure noi godiamo di discreta salute. Come avrebbero detto i latini: ad maiora.

The Prisoners - Morning Star

The Prisoners – Morning Star

In un mondo migliore i Prisoners sarebbero stati delle star, in questo invece non è andata così e forse non era neppure nei loro piani e nelle loro intenzioni;