Smash Hit Combo – Playmore

Smash Hit Combo - Playmore 1 - fanzine

Smash Hit Combo – Playmore

Ormai il periodo d’oro del crossover tra il metal moderno e il rap è ormai passato, ma non sono poche le band che continuano a produrre album in linea con i lavori che fecero il botto a cavallo dei due millenni.

Tra queste si fanno notare gli Smash Hit Combo, band transalpina molto famosa in patria, che confeziona questo ennesimo lavoro tra la cultura rap e la rabbia core, ben fatto, prodotto alla grande e dalle buone potenzialità.
Fregandocene altamente di mode e altre amenità, andiamo a presentarvi questo combo, formato da sei elementi, due singer e tanta voglia di rappare su un tappeto di musica dura che svaria tra il nu metal colmo di groove e il metalcore più ruvido, creando una sorta di crossover niente male.
Gli Smash Hit Combo si formano nel 2004 e Playmore è il terzo full length dopo “Nolife” del 2009, “Reset” del 2012 ed una manciata di mini cd.
Le canzoni cantate in lingua madre non sfigurano con il classico idioma inglese e questi undici brani rappresentano una botta di vita e ricordano un po’ tutte le band che a giro sono finite in cima alle classifiche rock/alternative più di una decina di anni fa, facendo di Playmore un buon ascolto per i fans del genere.
Partendo dal rap/rock dei Limp Bizkit, per passare all’hip hop melodico dei Linkin Park, e finendo con la rabbia metallica delle band metalcore, il gruppo francese ha imparato alla grande la lezione e con un ottimo impatto, unito ad un songwriting convincente, riesce a piacere, anche se la propria musica avrebbe bisogno di una maggiore personalità per riuscire davvero ad esplodere.
Eppure non mancano i brani che sanno spaccare, cominciando dal singolo In Game che, con la successiva Sous Pression, forma una doppietta che presenta il combo al meglio delle sue possibilità.
Altissimo il groove nelle ritmiche core che, a tratti, spezzano in due la struttura dei brani creati per piacere ai giovani skater delle strade parigine, con le due voci che si ricorrono tra versi rappati e scream rabbiosi.
Presente in modo abbondante l’elettronica nel sound della band, che ha ancora un paio di frecce avvelenate da stoccare: Animal Nocturne e Irreversible, esempi di come gli Smash Hit Combo sappiano manipolare la materia crossover con buona padronanza di mezzi.
Playmore si rivela un buon lavoro, forse un po’ fuori dai circuiti modaioli di questi ultimi anni, ma divertente e consigliato agli amanti del genere.

Tracklist:
1. In Game
2. Sous Pression
3. Baka
4. Quart de Siècle
5. Time Attack
6. B3t4
7. Animal Nocturne
8. Déphasé
9. Le Vrai du Faux
10. Irréversible
11. 48H (ft. NIJ

Line-up:
Paul – Vocals
Samy – Vocals, Back Vocals
Chon – Guitar
Bat – Guitar
Brice – Drums
Matt – Bass

SMASH HIT COMBO – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.