iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Sixtynine – Denti

Denti è colmo di belle melodie, dolcezze ed amarezze, storie di vita rese in maniera molto particolare e valida.

Sixtynine – Denti

Musica liquida ed accattivante con bei testi per questo gruppo campano. Salernitano.

I ragazzi hanno cominciato facendo qualcosa di simile al garage con testi in inglese, per poi ritrovate la madrelingua italiana, e ne hanno giovato molto. Le loro canzoni nascono in acustico e ciò si può capire ascoltando le loro canzoni.

Questo processo compositivo che aggiunge elementi man mano che la canzone cresce da in questo caso ottimi frutti. Denti è colmo di belle melodie, dolcezze ed amarezze, storie di vita rese in maniera molto particolare e valida. I Sixtynine si situano a pieno titolo nella tradizione melodica alternativa italiana, perché ciò che suonano non è propriamente rock, ma un qualcosa che ha una vita ed originalità propria.

Denti è la testimonianza di ciò che può fare un gruppo italiano con gran talento e tante cose da dire, è la descrizione musicale delle nostre vite. C’è poco di salvifico in questo disco, se non la musica e la nostra volontà di fare. Ascoltando brani come Salvami si rimane francamente stupiti della sincerità e capacità del gruppo, a maggior ragione in questo panorama davvero desolante in quanto a sincerità.

Un disco composto ed eseguito davvero bene, dove tutto è a suo posto, dove ci sono che fanno bene e cose che fanno male, come quando fuori da quella porta.

TRACKLIST
1- MI SVEGLIO
2- NÈ SANGUE NÈ CORPO
3- SEROPRAM
4- RUGGINE (feat. The Winstons)
5- PERDONARE
6- DENTRO
7- SALVAMI
8- UN ALTRO MURO

LINE-UP
Guido Lettieri: voce, chitarra ritmica
Roberto Marino: chitarra, lapsteel
Domenico Pascale: batteria, percussioni
Diego Rossomando: basso

VOTO
7

URL Facebook
http://www.facebook.com/69Acoustic

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Intervista Michele Borgogni

Abbiamo avuto la fortuna di fare due chiacchiere con Michele Borgogni, scrittore aretino di weird, fantascienza, ma soprattutto cantore di storie belle, interessanti e che nascono spesso dal nostro quotidiano, che è già molto weird di suo.