Sacrilege – Ashes To Ashes

Sacrilege - Ashes To Ashes 1 - fanzine

Sacrilege – Ashes To Ashes

Direttamente dagli anni ottanta, periodo d’oro per l’heavy metal classico, tornano i Sacrilege di Bill Beadle, cantante e chitarrista che, dopo anni di silenzio, ha riportato in pista la band rilasciando già tre album nel giro di due anni.

La storia della band inizia nel 1982 e l’anno dopo esce il primo lavoro in formato demo dal titolo “Gates Of Hell”, seguito da “Demo ’84”.
Le cose però non vanno come dovrebbero e i Sacrilege cadono in un letargo durato quasi trent’anni, interrotti da “Best Of Sacrilege” uscito nel 2013, anno che vede la band impegnatissima anche con un nuovo lavoro intitolato “Sacrosanct”.
Si arriva così al 2015 e all’uscita sotto la Pure Steel di questa nuova compilation che risulta una buona occasione per conoscere la band inglese ed il suo sound, che si rifà al periodo più metallico dei Sabbath e alla NWOBHM.
Hard & heavy del più puro, come si suonava nel periodo in cui dettavano legge Iron Maiden e Judas Priest e le band come i Praying Mantis, pur rimanendo ad esclusiva degli amanti del genere, uscivano sul mercato con capolavori che all’heavy metal hanno dato davvero tanto.
I Sacrilege uniscono il metal epico dell’era Ronnie James Dio, alleatosi con Tommi Iommi dopo l’uscita dai Sabbath del Madman, all’hard rock tagliente dei primi Judas Priest, con più di uno sguardo ai Maiden con ancora al microfono il mito Paul Di Anno e che ci regalarono quelle due pietre miliari del neonato heavy metal quali l’album autointitolato e “Killers”.
La band di Gillingham è composta , oltre che dal mastermind Beadle, dal bassista Jeff Roland, da Neil Turnbull alla batteria e da Tony Varner alla chitarra.
Ashes To Ashes è composto da quasi ottanta minuti di metal old school, che scivola via tra ritmiche hard rock, con bellissimi solos che sprigionano allo stesso modo energia e raffinato chitarrismo; una raccolta di brani che riconciliano con il genere e permettono, specialmente a chi, per anagrafe, quegli anni non li ha vissuti, di avere tra le mani e nelle orecchie un ottimo spaccato di quella che tutti conoscono come la New Wave Of British Heavy Metal.
Rifatevi l’udito con brani che fuoriescono da un songwriting ricco come The Traveller, Rock ’n’ Roll With The Devil, Feeding on the Humans e The Unknown Soldier, per un tuffo in un passato che profuma di storia, allorquando la passione e l’energia uscivano a getto continuo da questi pionieri che hanno scritto pagine importanti nella biografia della nostra musica preferita.

Tracklist:
1. The Traveller
2. The Dawn It Dies
3. Rock ’n’ Roll With The Devil
4. Condemned
5. The Ruler
6. Feeding on the Humans
7. The Fight Back
8. Rulers And Destructors
9. Ascention 10. Help
11. Ashes To Ashes
12. The Unknown Soldier
13. Gates Of Hell 14. Evolution

Line-up:
Bill Beadle – vocals, guitars
Jeff Roland – bass, back vocals
Neil Turnbull – drums
Tony Vanner – lead guitar

SACRILEGE – Facebook

https://www.youtube.com/watch?v=Tt7HdxghZwQ

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.