Roma – Solo Posti In Piedi In Paradiso

Roma – Solo Posti In Piedi In Paradiso

Arriva il disco di Roma, la secolo Vincenzo Romano da Eboli, notevole cantautore rock indie. Nel 2004 Vincenzo fondò i C.a.t.t.u.r.a. , gruppo che arriva anche al Mei del 2207, e che rappresenta la prima esperienza musicale per lui.

Il gruppo si sciolse nel 2008 e da lì Vincenzo scrisse musica e canzoni che poi piano piano muteranno e gli daranno l’esigenza di formare un gruppo. La proposta musicale di Roma è un rock indie molto ben composto e pieno di immagini derivanti da cantautori come Giorgio Canali, e la scena alternativa italiana. L’incedere di Vincenzo alla voce è molto simile infatti a quello di Giorgio, ma non è una mera imitazione ma un punto di partenza, per poi sviluppare un discorso personale valido e coerente.

Il disco presenta molte buone idee e una qualità media buona, e soprattutto si fa ascoltate molto bene, cosa assolutamente non scontata di questi tempi. Si può sentire molto nitidamente l’esigenza di Vincenzo di raccontare e di affrontare se stesso e il mondo, e tutto ciò lo rende in maniera molto piacevole ed originale. L’unica pecca di questo lavoro è il numero delle tracce, una o due di meno avrebbero giovato molto al disco, dandogli maggiore forza e minore dispersione, ma essendo una prima opera lo si può perdonare facilmente.

Il tutto è autobiografico, ma ha un senso più ampio dello sterile racconto di se stessi, arrivando a descrivere vita e sensazioni comuni. Il rock di questo disco è soffice e al contempo roccioso, ed è il mezzo più adatto per raccontare queste storie. Un disco che nasconde molti strati e buone idee, per un nome che sentiremo spesso.

TRACKLIST
1. Come se fosse facile
2. Lentamente
3. Fango
4. Le dame e la luna
5. Perfetto blu
6. Era d’Agosto
7. Solo posti in piedi in paradiso
8. Cuore sano
9. Vertigine
10. Linea di sale
11. Sopra di noi

URL Facebook

http://www.facebook.com/iosonoilroma

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.

Tigre - Contro Tigre

Tigre – Contro Tigre

Ad aggiungersi alla prestigiosa lista dei portabandiera di un qualcosa che è molto di più di un genere musicale ci pensano i Tigre che, con i quattro pezzi di questo mini, segnano il loro primo rumoroso vagito.

Eyeless In Gaza – Photographs as memories

Ristampa della meritoria Spittle Records del primo disco del 1981 degli inglesi Eyeless in Gaza, nome tratto da una novella di Aldous Huxley, uno dei gruppi culto degli anni ottanta e non solo. Questa ristampa rende giustizia ad un disco troppo spesso sottovalutato e relegato negli episodi minori del grande gruppo britannico.