iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Porn Teo Kolossal – Tannoiser

Un portale per varcare i confini del nostro mondo ed arrivare in una dimensione psichedelica.

Porn Teo Kolossal – Tannoiser

Un portale per varcare i confini del nostro mondo ed arrivare in una dimensione psichedelica.

Da Torino, inesauribile officina musicale, arriva questo oscuro ensemble che esordisce nel 2012 con “Solamente Il Buio”, efficace disco di free jam.
I Porn Teo Kolossal sono un gruppo di libera improvvisazione psichedelica che scrive un’opera in due atti, divisi in due distinti cd.
Il primo cd è composto da sei pezzi, sei incandescenti moncherini di braccia un tempo dedite a suonare la forma canzone, ora cadute nella splendida dannazione della libera forma.
Non ci sono punti di riferimento, si seguono solamente le sinapsi, e ogni nota è una sorpresa, una totale libertà partendo dal rock.
Non si possono fare molti paragoni, i Porn Teo Kolossal oltre ad essere misteriosi sono davvero bravi e lo dimostrano con questo disco.
Il secondo cd si intitola Deep, e mantenendo fede al titolo si dipana per circa 58 minuti di improvvisazione e di libera composizione molto eterea e davvero piacevole., cambiando abbastanza orizzonte rispetto al primo dischetto.
Porn Teo Kolossal sarebbe dovuto essere il titolo del nuovo film di Pasolini, produzione interrotta dal suo omicidio. Come nell’incompiutezza del film qui troviamo elementi pasoliniani e soprattutto la totale libertà di creare cose totalmente diverse da quelle disponibili nel volgare commercio.
Questo doppio cd è qualcosa di totalmente diverso da ciò che ascoltiamo tutti i giorni, ed ha un fascino davvero forte. Tannoiser è un disco che colpisce nel profondo, fa viaggiare il nostro intelletto e ci trova in un’altra posizione rispetto all’inizio dell’ascolto.
I Porn Teo Kolossal hanno un gusto fortemente retrò, gli anni settanta sono tangibili, soprattutto per la forte componente libertaria, la loro musica è libera, e vola alto.

Tracklist:
CD 1
1. Opus Day Pistorum
2. Stanza 306
3. Tannoiser
4. La Colonna Sonora dell’Età Moderna
5. Kanadahar
6. Il Tunnel In Fondo Alla Luce

CD2
1. Deep

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Sumac – The healer

Sumac: una delle più particolari e meravigliose esperienze sonore che possiate compiere in questi tempi aridi.

Accept – Humanoid

Accept: l coerenza e la voglia di essere sempre all’altezza producono un disco come questo, indiscutibilmente buono.

Terramorta – Intifada

Esordio discografico per i Terramorta, gruppo grindcore metal con un tiro esagerato, un qualcosa che ti si attacca addosso come una sanguisuga e non ti molla fino alla fine.