iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Pizza Reggae 8

Cala l'inverno ma il reggae non si ferma! Torna Pizza Reggae con la nona puntata, aperta dallo scioglilingua di Yellowman, a cui segue una grande hit di Tippa Irie, in stile classico, come classico è Frankie Paul che sfoggia la sua gran voce in "Worries in the dance". Arriva poi Sugar Minott con uno dei suoi tantissimi successi "Nice it up". I Stiff Naked Fools sono un gruppo di Leicester che fanno un boss reggae della madonna, totalmente in lo – fi, per intenditori. Come traccia successiva ho messo "Rainy days" dei General Public, una delle canzoni reggae da me preferite e praticamente sconosciuta. La settima selezione è una delle hit del 2012 "Jump move rock" di Wrongtom e Demas J, un grande pezzo in digital reggae. Ecco poi Assassin con "Person of interest" un pezzo in dancehall classico per un campione della scena dancehall attuale.

Pizza Reggae 8

A chiudere un bel dubbone del Maradona del dub, Scientist con “22 Earths rightful ruler”. Nella speranza di aver soddisfatto il vostro bisogno di musica in levare un salutone a tutti.

Massimo

YELLOWMAN : “ ZUNGGUZUNGGUZUNGGUZENG ”

TIPPA IRIE ” RATE ME ”

FRANKIE PAUL : ” WORRIES IN THE DANCE ”

SUGAR MINOTT : ” NICE IT UP ”

STIFF NAKED FOOLS : ” ROCKET MAN ”

GENERAL PUBLIC : ” RAINY DAYS ”

WRONGTOM MEETS DEMAS J : ” JUMP MOVE ROCK ”

ASSASSON : ” PERSON OF INTEREST ”

SCIENTIST ” 22 EARTHS RIGHTFUL RULER ”

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Amarok – Resilience

La cifra compositiva degli Amarok è piuttosto personale in quanto, rispetto al più canonico sludge doom, la band californiana non teme di rallentare i ritmi fino a sfiorare un’asfissia scongiurata dal mood atmosferico e melodico che pervade buona parte di un lavoro riuscito come Resilience.

THE BEVIS FROND – FOCUS ON NATURE

Nick Saloman è uno di quei musicisti che, a dispetto delle mode e dell’attualità del contesto storico-musicale (e nel fare ciò, per fortuna, è ancora in buona compagnia: Billy Childish, Graham Day, Robyn Hitchcock, Anton Newcombe, Mike Stax, Robert Pollard…) è sempre andato dritto per

Holy shoes di Luigi Di Capua

Holy shoes di Luigi Di Capua

Holy shoes: pone una domanda interessante che ben si colloca in questa nostra Società dei consumi: cosa cerchiamo di ottenere attraverso gli oggetti?