pierpaolo lauriola-polvere

pierpaolo lauriola-polvere 1 - fanzine

pierpaolo lauriola-polvere

Pierpaolo Lauriola (già nei Pliskin) debutta in veste solista con i nove brani acustici di “Polvere.”. Il disco, composto sia da canzoni scritte recentemente che da pezzi recuperati addirittura dagli anni ’90, scorre morbido e delicato su binari pop/folk, non riuscendo, però, a convincere nella sua interezza.

E’ con gli accordi pacati e le parole a tratti barocche e fuori moda de “I Silenzi” che prende vita il disco, lasciando che a proseguire sia l’incedere più sofferente ed evocativo di “La Carne Del Tempo” (chitarra, voce, ritmiche scarne) e l’amaro scorrere di “Ci Consumeremo In Un Abbraccio” (è la voce a non lasciare una buona impressione). “Una Rosa Divenuta Tenera Passione”, morbida e timida, si concede qualche esplosione vocale, mentre “L’Alternativa”, più emotiva ed empatica, ci abbraccia con il suo sound introverso. “Noi, Qui, Di Nuovo” ci allontana nuovamente per colpa del cantato, lasciando che a proseguire siano “Sogni E Segni” (sempre ancorata alla soluzione voce + chitarra + ritmiche scarne) e la solare e vivace “Io Brindo”. La conclusione è poi affidata alla versione più elettrica e spigliata de “I Silenzi “Domo” Version”.

Le nove canzoni proposte da Pierpaolo Lauriola, non suonano male, ma nemmeno convincono in pieno. A lasciare piuttosto titubanti sono prevalentemente due cose: la voce (spesso poco legata con la parte strumentale) e i testi (ancora acerbi e, a tratti, piuttosto inconsistenti). Insomma, nonostante qualcosa piaccia, l’idea è che ci siano ancora un bel po’ di cose su cui lavorare.

TRACKLIST:
01. I Silenzi
02. La Carne Del Tempo
03. Ci Consumeremo In Un Abbraccio
04. Una Rosa Divenuta Tenera Passione
05. L’Alternativa
06. Noi, Qui, Di Nuovo
07. Sogni E Segni
08. Io Brindo
09. I Silenzi “Domo” Version

pierpaolo lauriola-polvere

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.