iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Papercuts – Fading Parade

Papercuts - Fading Parade: Direi che in America và forte il dream pop, e ascoltando i Papercuts ne siamo certi più che mai. Pop costruito perfettam...

Papercuts – Fading Parade

Direi che in America và forte il dream pop, e ascoltando i Papercuts ne siamo certi più che mai. Pop costruito perfettamente, melodie eteree che confermano il leader Jason Quever come songwriter di ottimo valore. Gusto retrò, suoni che assomigliano molto ai Raveonettes, con raffinatezze assortite. Non spicca un brano su tutti, è necessario l’ascolto nella vostra cameretta, con qualche malinconia da scontare, pensando a tutte quelle che non ve l’hanno mai data, e che molto probabilmente non ve la daranno mai.

Ma questo dolce miele saprà leccare le vostre ferite, con questo suono ambizioso e adolescenziale al tempo stesso. Da notare anche l’evoluzione che ha fatto la Sub Pop, dal grunge e dal noise, al pop di classe e oltre, in un continuo rinnovarsi senza mai perdere di vista la validità delle proprie uscite, più che il lato commerciale.

waww.myspace.com/thepapercuts
waww.subpop.com

Papercuts - Fading Parade

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

septic state

Septic State – Life Of Hate

Septic State: ennesimo progetto riuscitissimo e fedele a nessuna linea della Extreme Chaos Records, perché il chaos è vita, e suono