Norman – La Grandine!

Norman – La Grandine!

Massimiliano Bredariol, già batterista dei Valentina Dorme, ritorna, a sette anni da “La Rivolta Dei Bambini Blu” con i suoi Norman (con lui Lorenzo Tomio, Redy Bonaventura, Igor De Paoli, Simone Zaffalon). Il nuovo album, intitolato La Grandine! contiene undici brani in bilico fra cantautorato, rock e pop, conquistando con la sua piacevole carica emotiva.

Il morbido espandersi di Gondrand, apparentemente sonnolente, abbraccia con la sua calda energia sonora, mentre il basso di Bigdominorally, accompagnato da ritornelli pieni di suono e momenti più asciutti, cede il passo all’animo meno immediato (ma non per questo meno interessante) della lenta e convincente Nonewyork.
Il delicato spirito malinconico/romantico della dolce Il Danno (alla voce si alternano Massimiliano Bredariol e Paola Colombo), scalda il cuore per tutta la sua durata, lasciando che a seguire siano il piglio mesto della corposa 4:44 e il breve ondeggiare della brevissima Memorie Di Una Testa Scamosciata.
La tristezza avvolgente di Leuca, invece, generata a partire dal combinarsi dei vari strumenti con la voce, apre allo sprofondare in mari sonori dell’esplosiva e ben più elaborata Gara Di Resistenza.
L’accarezzare di Gino Rossi, infine, costruito a partire dal cantato e dalla sezione d’archi, racconta del noto pittore, lasciando che a chiudere siano l’animo svogliato di Tra Un Anno e il pacato andare, lievemente sbilenco nella metrica, de La Grandine.

Il secondo album dei Norman non deludendo le aspettative neanche per un momento, ci consegna undici brani che, tra atmosfere quasi sempre malinconiche, colpiscono al cuore con la loro carica emotiva e melodica. Un disco maturo e curato che declina in maniera personale le influenze del rock, del pop e del cantautorato italiano. Un valido ascolto.

TRACKLIST
01. Gondrand
02. Bigdominorally
03. Nonewyork
04. Il Danno
05. 4:44
06. Memorie Di Una Testa Scamosciata
07. Leuca
08. Gara Di Resistenza
09. Gino Rossi
10. Tra Un Anno
11. La Grandine

LINE-UP
Massimiliano Bredariol
Lorenzo Tomio
Redy Bonaventura
Igor De Paoli
Simone Zaffalon

https://www.facebook.com/bambiniblu/?fref=ts

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.