no se-wisciekldzna rabies

no se-wisciekldzna rabies

Condividi:
Share

Band polacca di hard-core vecchia scuola e ,se mi si consente,vecchia maniera,ocn testi pre la maggior parte in lingua madre (quindi per lo piu’ inconprensibili) e con una carica di energia davvero notevole.

Su di un album come questo si potrebbero dire le solite vecchie e stanche cose,si potrebbe eccepire su di un suono datato e neppure troppo curato,ma si toglierebbe alla band quella che essa vuole rappresentare:niente piu’ che se stessa,la propria rabbia e le propri motivazioni.
E allora si salga in carrozza con un sound deragliante e approssimativo figlio di Gbh,Disharge, e Exploited dalla produzione a dir poco approssimativo ma sincero fino al midollo.
Forse un disco come questo lo avrebbe dovuto recensire il mio socio Marco,vi avrebbe trovato altre affinita’ e prerogative,ma, anche lui,avrebbe conferito con me sul piu’ importante dei pregi dei No se:l’attitudine.

Condividi:
Share
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.