Neronoia – Mi Piaceva Una Vita

Stupendo frutto della fredda congiunzione carnale tra Canaan e Colloquio, due gruppi fra i più originali ed importanti del sotterraneo italiano.

I Neronoia sono un specchio delle cose umane, e riflettono anche le cose vanno oltre l’umana comprensione, è musica oscura e libero pensare,e tante altre cose. Mi Piaceva Una Vita può essere letto come un flusso di coscienza o come un disco con un intento preciso dietro, ma in realtà è solo quello che è, ovvero una grande opera dell’umano sentimento. Le canzoni sono in realtà poesie musicate, un leggersi dentro e una feroce esportazione di intimità emozionali, e ciò da una forza immensa a questo disco. I Neronoia non fanno musica ma poesia in musica, come punti di riferimento abbiamo i grandi della parola italiana, sia questa in versi, in prosa o in musica. Questo disco ha un respiro enorme, conosce il buio come la luce, e sa che il suo peggior nemico è proprio e stesso, come l’uomo. Mi Piaceva Una Vita è un’odissea senza Itaca, un eterno andare, grande come l’uomo stesso, come il porsi domande ed il vivere le risposte. Oltre a tutto ciò è anche un nuovo modo di fare e di intendere la new wave italiana, un’altra vita per una musica oscura e bellissima. Un disco fantastico, da sentire e da capire parlando da soli in una piazza gremita di morti.

TRACKLIST
Fase 1: Regali di carne
Fase 2: Confetti colorati
Fase 3: In cammino
Fase 4: Mano nella mano
Fase 5: Muri bianchi
Fase 6: Dubbio
Fase 7: Il buco nel pavimento
Fase 8: Volo tranquillo
Fase 9: Un lampo d’acciaio
Fase 10: Perdonami.

LINE-UP
Andrea
Matteo
Mauro
Alberto
Gianni

Massimo Argo
Massimo Argo

Vedi tutti i post di

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.