neodea – teorema del delirio

neodea - teorema del delirio 1 - fanzine

neodea – teorema del delirio

Condividi:
Share

Lo dirò subito,senza perifrasi e in tutta franchezza,questo disco non mi piace per niente.
I Neodea mi hanno ricordato la rindondanza di gruppi come i Nickelback,l’inutilità profonda del secondo grunge,quello che ha tardivamente cercato di salire sul carro dei Pearl Jam (che già di loro sono sempre stati pittosto tediosi).

Quando sento un disco come “Teorema del delirio” mi chiedo come si possa voler suonare “rock” senza nessuna energia, senza versare alcuna goccia di sudore, senza la benchè minima motivazione.
Produzione piatta,nessuna sbavatura,tutto al suo posto e tutto di una noia abissale.
I testi poi sono di una seriosità talmente radicata da scadere spesso nel parodistico.
In parole povere un disastro,uno dei dischi più brutti che hanno inviato alla fanzine,e si che di dischi brutti ne sono arrivati parecchi.

neodea - teorema del delirio 2 - fanzine

Condividi:
Share
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.