Nati Nelle Tenebre – Dentro La Morte

Per gli amanti del cult horror e per tutti coloro che vogliono godersi musica fatta per essere ascoltata, gustata ed amata.

Nati Nelle Tenebre – Dentro La Morte

Vi sono atmosfere indotte dalla musica che sono lasciano un sottile piacere a chi le ascolta.

Indelebili nella nostra memoria e nei nostri sensi permangono le sensazioni di paura e di sottile piacere che ci regalava l’horror al cinema, specialmente quello anni settanta e ottanta che aveva come cardine principale della costruzione narrativa la colonna sonora. Le colonne sonore di quei film erano molto più che semplici accompagnamenti sonori, erano parte stessa se non principale della narrazione, e servivano ad indurre stati di coscienza alterati nell’ascoltatore. Infondevano paura, la paura vera quella che scorre incontrollabile, non quella figlia di effetti speciali. In questa cassetta o cd ritroviamo tutto ciò se non meglio addirittura. Il progetto Nati Nelle Tenbre nasce e muore qui, nel senso che questa opera è un unicum. Il progetto è molto valido sia perché dietro a Nati Nelle Tenebre c’è una delle firme migliori dell’elettronica ambient italiana, ovvero Marco Grosso, che con molti noms de plum come Ouroboros, Snowfade, Obsidian Lodge, ha firmato ottime opere. Qui ci addentriamo totalmente in un ambiente di elettronica oscura totalmente devota alle colonne sonore dei film horror specialmente italiani anni settanta e anni ottanta. La qualità è molto alta, come la produzione davvero di un altro livello, che riesce a coniugare effetto vintage con una quasi totale perfezione sonora, che regala all’ascoltatore un’esperienza davvero unica. Ed infatti Dentro La Morte è un viaggio dentro le nostre paure che si trasformano in un piacere proibito, dove l’uomo diventa necrofilo per vedere, per tentare ciò che è dopo la morte. La cassetta, o cd se preferite, contiene solo due pezzi, ma sono pressoché perfetti, composti e suonati con al solita cura da un musicista che è eclettico per davvero, non per posa. Per gli amanti del cult horror e per tutti coloro che vogliono godersi musica fatta per essere ascoltata, gustata ed amata.

TRACKLIST
1.Dentro La Morte
2.Ancora Dentro La Morte

NATI NELLE TENEBRE – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

“Riflessioni sulla pena di morte” di Albert Camus, edito da SE

Riflessioni sulla pena di morte di Albert Camus

“Réflexions sur la guillotine” è un saggio del ’57 di Camus che appare prima sulla “Nouvelle Revue Francaise” e poi nel libro “Réflexions sur la peine capitale”

Alexander Gonzalez Delgado

Gonzalez Delgado (o più semplicemente Sasha), nonostante l’avversione di Zuckerberg per il corpo nudo e i capezzoli femminili in primis.

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacché questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.