iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Musumeci – The Gemini Project

Una raccolta di tracce techno-elettroniche coinvolgenti, con un concept ben definito dal titolo e tradotto in un flusso sonoro movimentato, dal gusto retro, in musica per viaggi ed esplorazioni spaziali.

Musumeci – The Gemini Project

The Gemini Project è il nuovo lavoro del producer siciliano Mauro Di Martino, meglio conosciuto come Musumeci.
Un mini-album o maxi-ep, insomma comunque lo vogliate chiamare, con sette tracce, intitolate semplicemente in ordine progressivo con numeri romani.
Una raccolta di tracce techno-elettroniche coinvolgenti, con un concept ben definito dal titolo e tradotto in un flusso sonoro movimentato, dal gusto retro, in musica per viaggi ed esplorazioni spaziali.

Il titolo non potrebbe essere più azzeccato per rimandare al tema di un viaggio spaziale che porta in orbita l’ascoltatore. Infatti il “Progetto Gemini” fa davvero parte della storia delle missioni per la “conquista” dello spazio, trattandosi di un programma della NASA, ideato con l’obiettivo di sviluppare tecniche in supporto ad Apollo e quindi funzionale al mito del portare l’uomo sulla luna. Nello specifico, si trattò del secondo programma di volo umano, effettuato verso la metà degli anni ’60, Anche grazie al contributo fornito da questo progetto, quello che è sempre stato un sogno dell’uomo, è diventato nel giro di poco un obiettivo raggiungibile.
Anche Musumeci, ispirandosi a questo progetto, vuole contribuire alla missione con l’obiettivo di portare i suoi ascoltatori sulla luna, in tre quarti d’ora circa di musica elettronica vivace e ben confezionata, essenzialmente basata sul connubio tra un forte impianto ritmico e un grande utilizzo di synth, ipnotici, circolari, ossessivi e contagiosi.
L’astronauta Musumeci racconta una successione di viaggi sugli spacecrafts, denominati proprio come per il Gemini in numeri romani progressivi.
Il primo terzetto I-II-III aumenta progressivamente i ritmi, che diventano sempre più vertiginosi, mentre la missione avanza.
Successivamente i ritmi rallentano, siamo passati alla IV fase con una camminata spaziale, e in seguito l’ottima V fase diventa sempre più oscura, scendendo nelle profondità spaziali, e con il trascorrere del tempo si ha una nuova percezione del viaggio, così il battito lascia il posto a divagazioni sonore più atmosferiche.
Anche la VI traccia lascia senza fiato, una sinfonia techno di synth costruita in arpeggio e con un ritmo avvolgente.
In chiusura, al VII e conclusivo passaggio, l’elettronica di Musumeci assume sfumature più tendenti alla house rispetto ai precedenti, accompagnando il ritorno in atmosfera del nostro viaggio in orbita.
Un lavoro davvero interessante.
Missione compiuta.

Tracklist:
01. I
02. II
03. III
04. IV
05. V
06. VI
07. VII

MUSUMECI – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Tricky – Ununiform

Il ritorno di Tricky è un convincente ripercorrere i suoi passi, tra il buon vecchio Trip-Hop ancora in grande spolvero, la via dell’Elettropop e la scoperta del Rap russo, ottime collaborazioni per un disco che sembra segnare un cambio di rotta in ripresa per una delle pietre miliari del suono di Bristol

Speciale Electropark Festival 2017

Speciale Electropark Festival 2017: Electropark Festival è uno degli eventi musicali, e non solo, più innovativi e particolari che la città di Genova possa …

Live Report: Swans @ Magnolia, 03/08/17

uno non può andare a sentire Michael Gira e i Swans pensando di andare a un concerto rock, dovrebbe piuttosto pensare di andare a provare un’esperienza sonora suggestiva.