iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Moms I’d Like To Surf – Beach Control To Major Knob

La primavera bussa alle porte ed il surf entra di prepotenza

Moms I’d Like To Surf – Beach Control To Major Knob

La primavera tarda ad arrivare e le giornate davvero belle si contano sulle dita di una mano, ma quando nel mio borgo felice spunta il sole beh il mondo si colora di pura gioia.

In quei giorni non c’è nulla di meglio che sedersi al sole in compagnia di una birra, di un buon disco, una nostra tshirt e nulla fa più “bella stagione” se non un disco di surf strumentale, se poi è valido come questo esordio su lunga distanza dei transalpini Moms I’d Like To Surf si può asserire convintamente che il gioco sia fatto.

E mentre un’ottima Peroni assolve egregiamente al compito di dissetarmi ed inebriarmi si può partire con l’ascolto delle dodici tracce che compongono questo album.

L’inizio è impetuoso e travolgente grazie a due pezzi killer come Soulstep for the Masses e Messiah Jerk a cui segue No Surf Today che ho eletto a mio pezzo preferito del lotto, dategli un ascolto e ne capirete il perché.

Ma alla foga si può anche concedere una sosta e quindi la band piazza in scaletta la languida e misteriosa Jo e Wave Almighty un pezzo che l’uso – azzeccatissimo – della tromba rende ammaliante; con Pourvu Que Les Gentils Gagnent invece si ricomincia a correre come se si fosse lanciati a folle velocità su di un treno dalla destinazione ignota. Una menzione particolare la meritano i due pezzi finali Bondage Dilemma (gran titolo) e Never Trust The Lifeguard le cui atmosfere filmiche li rendono perfetti come colonna sonora dei nostri (vostri) sogni più reconditi.

Regalatevi un angolo di paradiso: sole, birra, Beach Control to Major Knob e, perché no, un sano additivo, ma non di quello legale che vorrebbe vietare il nostro ministro degli interni.

Track List
1) Soulstep for the Masses,
2) Messiah Jerk,
3) No Surf Today,
4) Suck My Board for Free,
5) Sunless Summer Boogaloo,
6) Jo, 7) Wave Almighty,
8) Hipster on the Beach,
9) Pourvu que les Gentils Gagnent,
10) Kiss the Viking Beard,
11) Bondage Dilemma,
12) Never Trust The Lifeguard

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
1 Comment
  • Avatar
    Bob Accio
    Posted at 13:22h, 13 Maggio Rispondi

    Deraglianti, sferzanti, apocalibidinosi…. Benefici dalla santità mentale de IL SANTO! OH, yeah!

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Dracula Drivers - Reborn

Dracula Drivers – Reborn

Dracula Drivers, che esista un saldo connubio tra il rock’n’roll che amiamo e le pellicole horror – soprattutto quelle d’antan – è cosa assolutamente assodata.

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting: il punk sta bene, e pure noi godiamo di discreta salute. Come avrebbero detto i latini: ad maiora.

The Prisoners - Morning Star

The Prisoners – Morning Star

In un mondo migliore i Prisoners sarebbero stati delle star, in questo invece non è andata così e forse non era neppure nei loro piani e nelle loro intenzioni;