Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x628.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825

Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x628.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825

Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x628.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825

Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x900.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825

Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x675.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825

Warning: file_put_contents(https://dc7j7i17jxn8.cloudfront.net/wp-content/uploads/2022/04/04175124/a0319929159_10-1200x628.jpg): failed to open stream: HTTP wrapper does not support writeable connections in /home/895352.cloudwaysapps.com/wcnaxsfeed/public_html/wp-includes/class-wp-image-editor-imagick.php on line 825
Kotra - Radness Methods - Prostir Records

Kotra – Radness Methods – Prostir Records

Kotra arriva dalla martoriata Ucraina, vive a Berlino e propone un'elettronica molto profonda e che scardina molti steccati di genere.

Kotra – Radness Methods – Prostir Records

Kotra arriva dalla martoriata Ucraina, vive a Berlino e propone un’elettronica molto profonda e che scardina molti steccati di genere.

Il suo ultimo lavoro Radness Methods esce per Prostir ed √® un concentrato di techno, dark ambient, ebm e tanto altro. Il suono di Kotra √® uno spazio fisico dove in una dilatazione spazio temporale troviamo molte cose, dal dolore all’aggressivit√†, forme non lineari di suoni musicali che si intersecano con rumori e generazioni di macchine che trovano uno sfogo.

Uno dei punti principali della poetica di Kotra √® sempre stato quello di spingere al limite sia il corpo che la mente attraverso suoni anche fastidiosi, ed infatti Radness Methods √® un disco spesso disturbante, che riprende la lezione dei Throbbing Gristle nel dare fastidio e nel non lasciare mai indifferente l’ascoltatore, sia nel bene che nel male. Kotra non produce musica che possa essere vissuta in maniera innocua come intrattenimento o svago, la sua produzione √® piuttosto un bisturi che taglia in profondit√†, recidendo carne ed ossa, fino ad arrivare al succulento midollo.

In alcune tracce la saturazione sonora raggiunge livelli molto alti, riempendo lo spazio e le orecchie dell’ascoltatore. La produzione √® ottima e strutturata in maniera differente rispetto al prodotto medio elettronico di consumo, qui non c’√® da consumare nulla, ma solo da fare questa esperienza che pu√≤ essere anche dolorosa, ma che porta molto pi√Ļ di quanto toglie.

Quasi un’esperienza sciamanica, trib√Ļ sonora che oltrepassa le comuni porte della musica per arrivare direttamente a quelle della percezione.

Ci sono momenti, come nella bellissima Quantum Presence, dove i bassi sono pugni di giganti cosmici direttamente all’interno della terra, al suo stesso cuore, e si raggiunge un’altissima intensit√†, un continuum di apici e di sensazioni.

Kotra è uno sperimentatore umano, nel senso che esplora i propri limiti e quelli degli altri messi di fronte ad una musica che è difficile chiamare tale, ma che è un respiro di altri mondi, una grammatica marziana che ci apparteneva ma che abbiamo dimenticato, focalizzati sulle nostre piccole e meschine cose.

Disco che prende il cervello e lo lega al corpo, ma anche viceversa creando qualcosa di molto importante, un’esperienza sonora corporea ed extra corporea unica e dolorosa, impressa nelle nostre sinapsi per un produttore unico non solo nel suo genere.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.