Joey Ramone – Ya Know

Joey Ramone - Ya Know: Ciao Joey, Mi chiamo Luca,anche se mi piace farmi chiamare il Santo,sono italiano e vivo il punk-rock come una piccola r...

Joey Ramone – Ya Know

Ciao Joey,
Mi chiamo Luca,anche se mi piace farmi chiamare il Santo,sono italiano e vivo il punk-rock come una piccola religione pagana da almeno 25 anni.

Scusa se ti disturbo scrivendoti questa lettera e scusa anche se,pur non avendoti mai conosciuto di persona,mi permetto di darti del tu,ma,la tua persona e la band nella quale hai militato hanno significato così tanto per me che è come se avessi avuto la fortuna di averlo fatto realmente.
Ma torniamo a noi,ti dicevo che mi permetto di disturbarti per comunicarti che tuo fratello,con l’aiuto di alcuni tuoi amici particolarmente altolocati, ha pubblicato ,alcuni mesi orsono,un album dando la forma canzone ad alcuni pezzi che tu avevi scritto.
Si,lo so che tu non sei più tra noi,cazzo se lo so,ma forse,ovunque tu sia,hai avuto occasione di ascoltarlo questo “…ya know?” e di farti un’idea di cosa ne sia venuto fuori.
Non è che sia proprio un capolavoro non trovi?
Se si eccettuano “Going nowhere fast” che è singolo carino e spendibile in radio, “I couldn’t sleep” che tanto sa di secondi Ramones e che riesce a rinverdire antichi fasti e “What did i do to deserve you?” che di tutte quante è la più bella con quel suo incedere così “End of the century” non resta poi molto.

Non vuole essere una critica Joey,per carità,ma di certe operazioni forse non è che se ne senta sempre il bisogno.
Ora però voglio dirti come ho reagito io dopo aver acquistato questo album:l’ho scartato,con mani tremanti,l’ho messo nel lettore ho schiacciato il tasto play e mi sono commosso.
Come dici? Sono stupido?
Forse hai ragione ma che ci vuoi fare io con la tua voce ci sono cresciuto e aver l’occasione di riascoltarla mi ha dato un’emozione che è davvero complicato spiegare.
Se vogliamo credere alle favole,e vogliamo pure credere che ci sia un paradiso del rock’n’roll,paradiso che a me sarà senz’altro precluso,vorrei transitarvi anche solo un istante toccare il tuo chiodo e dirti grazie.

Come dici? Sto scadendo nel patetico?

Mi sa che hai ragione fratello Joey forse è arrivato il momento di smettere di scrivere e di disturbare chi sta meritatamente riposando.

Per sempre tuo Luca.

Joey Ramone-ya know

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.